Il futuro dell’auto tra mobilità sostenibile, motori ibridi e 100% elettrici

La svolta di un marchio automobilistico giapponese verso la mobilità sostenibile

Quale futuro si prospetta per il mondo dell’automobile? Osservando i recenti sviluppi del mercato, la direzione intrapresa dalle case automobilistiche sembra chiara: investire nella mobilità sostenibile e nella produzione di un numero sempre maggiore di modelli con carburazione ibrida e/o elettrica.

Francesco Messina, il nuovo General Manager classe 1985 di Seven Motors — concessionaria Mitsubishi, Subaru, Kia e Mazda con tre sedi in provincia: San Mauro Torinese, Beinasco e Genova — ne è ben consapevole: «Stiamo vivendo probabilmente la più grande evoluzione dell’auto dalla sua nascita» dice riflettendo sul presente e sul futuro delle quattro ruote. «Tutti i costruttori stanno investendo sulla ricerca e nello sviluppo di motorizzazioni ibride ed elettriche. Non si tratta soltanto di un’evoluzione tecnologica, ma di un profondo cambiamento culturale».

Questa rivoluzione copernicana verso una mobilità sostenibile è accompagnata da nuove dinamiche e modalità di acquisto che sfruttano le potenzialità della tecnologia: ulteriori sfide di fronte alle quali Seven Motors si fa trovare pronta. «Abbiamo strutturato processi di vendita che consentono al cliente di acquistare il veicolo da remoto» continua Messina. «I nostri consulenti commerciali sono stati infatti formati per poter condurre le trattative attraverso applicazioni quali Zoom e Google Meet e assistere il cliente per tutto il processo di acquisto».

La filosofia votata all’innovazione di Francesco Messina e Seven Motors è perfettamente coerente con le strategie commerciali e aziendali di Mazda, uno dei marchi venduti dalla concessionaria piemontese.

In occasione del centenario della casa automobilistica giapponese, infatti, è sbarcata sul mercato Mazda MX-30, la prima automobile interamente elettrica prodotta dal marchio. Questo crossover dal design moderno e accattivante restituisce al guidatore un’esperienza di guida esaltante e del tutto analoga a quella di una macchina dal motore tradizionale. Con in più i vantaggi del motore elettrico: una maggiore accelerazione e una tenuta impeccabile della strada in ogni situazione di guida, grazie all’esclusivo controllo G-Vectoring. E sopratutto un’autonomia di oltre 200 km assicurata dalla batteria da 35,5 kWh prodotta da Panasonic.

Gli spazi interni invece sono rifiniti con materiali ecologici e di ottima qualità: le porte rivestite con PET riciclate con tarme naturali, la console in sughero ecologico e fodere in eco-pelle.

E infine un occhio di riguardo per la sicurezza: la nuova Mazda MX-30 è infatti dotata delle più recenti tecnologie I-Activsense: dall’assistenza della frenata di emergenza fino a un sistema di monitoraggio dell’angolo cieco.

Il lancio di Mazda MX-30, insomma, è una tappa importante che si colloca all’interno di un progetto di ampio respiro in direzione della sostenibilità e del rispetto dell’ambiente portato avanti dalla casa automobilistica giapponese, come dimostra anche una particolare iniziativa in programma nella capitale.

A Roma, infatti, vedrà presto la luce un piccolo bosco di querce da sughero nel cuore del Parco dell’Appia Antica.
Queste 78 piante — simbolicamente tante quante le concessionarie Mazda Italia dislocate sul territorio nazionale — andranno ad arricchire il patrimonio boschivo della Città Capitolina e suggellano definitivamente la svolta green di Mazda.

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Torna l'ora solare, lancette indietro di 60 minuti: quando e perché si dormirà di più

  • Tragico schianto in autostrada sulla Torino-Savona: due operai torinesi morti

  • Coronavirus: ordinanza Piemonte, stop agli alcolici dopo le 21 e attività chiuse a mezzanotte

  • Lavazza, offerte di lavoro a Torino e in provincia: le posizioni aperte

  • Torino: positiva al coronavirus esce e va in giro, denunciata per epidemia colposa

  • Incidente in strada a Torino: tram investe pedone e lo uccide

Torna su
TorinoToday è in caricamento