Officina paraggi, prima scuola di scrittura creativa itinerante a Torino

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

Parte da Torino, il primo seminario di scrittura creativa itinerante di OFFICINA PARAGGI che si terrà dal 28 al 30 novembre 2014 nella sede della scuola in Corso Trapani 16 a Torino, sotto la prestigiosa e autorevole guida del celebre scrittore e poeta americano DAN FANTE, figlio secondogenito dello scrittore e sceneggiatore John e della scrittrice Joyce Smart, che ne ha assunto il ruolo di PRESIDE.

La scuola OFFICINA PARAGGI nasce dal sogno del suo ideatore, lo scrittore Massimiliano Zarrilli, che ha voluto fondare, coinvolgendo una vivace gruppo di artisti, poeti, giornalisti e cantautori, la prima scuola di scrittura creativa itinerante con l'obiettivo di portare l'insegnamento delle tecniche di scrittura per le strade, nelle piazze e nei locali delle città italiane e mettere a disposizione l'esperienza di scrittori, poeti, editori e cantautori per relazionare la scrittura, al fascino delle molteplici forme artistiche di cui la scrittura stessa si avvale.

La scuola di OFFICINA PARAGGI scevra da vincoli strettamente accademici non si ferma alla mera didattica ma consente sia di relazionarsi con autori contemporanei e attingere da essi le informazioni necessarie per una corretta stesura narrativa sia di partecipare, a chiusura del seminario, ad un concorso di "scrittura ibrida» al cui vincitore verrà data la possibilità di far pubblicare la propria composizione letteraria.

Docente d'eccezione al primo seminario dal 28 al 30 novembre 2014 presso la sede di Torino sarà Gabriella Montanari autrice di poesie, racconti, articoli e saggi, appassionata di letteratura nordamericana e co-fondatrice della casa editrice Whitefly Press.

L"anima ribelle" salirà in cattedra con il suo seminario "POESIA-PROSA/ANDATA E RITORNO" e attraverso gli esempi di illustri poeti-prosatori passati e contemporanei e i suggerimenti pratici, darà agli studenti l'opportunità di testare con penna quanto sia labile il confine imposto tra poesia e prosa, tra il narrare in versi e in frasi. Un viaggio alla scoperta dei "trucchi" tecnici, immaginativi ed emotivi per poter percorrere, a doppio senso di marcia, binari di scrittura paralleli, caratteristiche, le peculiarità dei generi e le loro contaminazioni e convivenze, attraverso lezioni non accademiche, ma improntate sullo scambio, la riflessione in comune, la sperimentazione e la messa in opera.

OFFICINA PARAGGI, una scuola italiana dall'impronta internazionale, oltre alla presenza di DAN FANTE vede la collaborazione di alcuni dei più importanti autori italiani contemporanei. Dopo la tappa Torinese la scuola di scrittura creativa itinerante proseguirà, a partire dal mese di Gennaio, il suo viaggio con i corsi "on the road" che toccheranno le principali città italiane: Genova, Milano, Venezia, Bologna, Roma, Firenze.

Un fitto calendario di appuntamenti, accompagnato da un ricco parterre di docenti che vede tra gli altri, Vincenzo Costantino, detto Cinaski, Gianmarco Busetto, Serena Maffia e Davide Rondoni, attraverserà la penisola garantendo, a rotazione, la presenza di tutti gli artisti che hanno accettato di essere protagonisti di questo lungo viaggio narrativo.

"Finalmente - spiega Massimiliano Zarrilli, fondatore e direttore esecutivo della scuola - il sogno che coltivo da anni sta diventando realtà: mettere l'esperienza di chi ha fatto della scrittura non solo una passione ma anche un mestiere apprezzato dal pubblico, a contatto con la creatività e la passione di chi ha voglia di raccontare e di raccontarsi. Non vogliamo limitarci a insegnare a scrivere correttamente ma offrire, grazie a professionisti del settore con competenze trasversali, la possibilità di condividere un'esperienza innovativa".

 

Torna su
TorinoToday è in caricamento