Nuove stazioni di ricarica elettrica: 780 punti di ricarica per le bici a pedalata assistita

Fino a 6 bici ogni spazio auto

Continuano le azioni e gli accordi per promuovere l'adozione della mobilità elettrica a Torino attraverso l'installazione di stazioni di ricarica pubbliche.  Iren Mercato e Be Charge installeranno complessivamente 183 stazioni di ricarica sul territorio comunale, stazioni che costituiscono una piattaforma tecnologica dedicata alla mobilità elettrica e al servizio dei cittadini che includerà anche punti di ricarica rapida e ultrarapida.

L’accordo prevede la fornitura da parte di Iren Mercato dei servizi di installazione e manutenzione per tutte le stazioni di ricarica di Be Charge che erogheranno energia elettrica 100% da fonti rinnovabili grazie alla fornitura assicurata da Iren Mercato attraverso gli impianti idroelettrici del Gruppo Iren che hanno prodotto nel 2019 1.300 GWh.

Biciclette a pedalata assistita: BlueTorino realizzerà 780 punti di ricarica

L’infrastruttura cittadina di ricarica per veicoli elettrici si arricchirà di nuove postazioni esplicitamente dedicate alle biciclette a pedalata assistita.

La Giunta Comunale ha approvato ieri la richiesta di Bluetorino di procedere alla realizzazione di 780 punti di ricarica, i primi di questo tipo a Torino.

Posizionati a fianco di stazioni del car sharing già esistenti, consentiranno la ricarica fino a 6 biciclette per ogni spazio auto e potranno essere utilizzati sia dai singoli cittadini, sia da società di bike sharing.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Bimba di sette anni morsa da una vipera mentre passeggia con i genitori: è grave

  • Tragedia lungo la statale: scooter e moto si scontrano, morte due persone

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Piemonte riaperto da mercoledì in entrata e uscita, stop all'obbligo di mascherine all'aperto

  • Mascherine obbligatorie questo fine settimana anche all'aperto, ma solo nei centri abitati

Torna su
TorinoToday è in caricamento