Centri di revisione auto in aumento: ecco qual è la provincia con il maggior incremento

I dati

immagine di repertorio

Cresce la rete delle officine autorizzate ad effettuare le revisioni periodiche. Negli ultimi 10 anni la rete delle officine autorizzate ad effettuare le revisioni periodiche In Piemonte è aumentata del 27,3 %. 

I dati citati emergono da un’elaborazione dell’Osservatorio Autopromotec su informazioni del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Dal 2011 al 2020 in Piemonte il numero dei centri autorizzati ad effettuare le revisioni periodiche degli autoveicoli è passato dalle 429 unità alle 546 unità. In dieci anni, quindi, vi è stata una crescita del 27,3%. La provincia piemontese che ha fatto registrare la maggiore crescita del numero dei centri di revisione auto è stata Verbania (+50%), seguita da Torino (+43,2%), Alessandria (+30,8%), Biella (+26,3%), Novara (+20,9%), Cuneo (+13,7%) e Vercelli (+6,7%). L’unica provincia che ha fatto registrare un calo è Asti (-9,1%).

In Italia

A livello nazionale dal 2011 al 2020 il numero dei centri di revisioni auto è passato dalle 6.899 alle 9.143 unità, con una crescita del 32,5%. Si tratta di un dato di grande interesse per il settore delle revisioni auto, che rappresenta un comparto chiave all’interno del più ampio panorama dell’aftermarket
automobilistico e a cui spetta un compito fondamentale: quello di garantire la corretta manutenzione del parco circolante e di conseguenza di tutelare la sicurezza stradale.

Secondo l’Osservatorio Autopromotec la crescita del numero delle officine autorizzate ad effettuare le revisioni è dovuta in particolare alla necessità di adeguare la rete di assistenza agli automobilisti alle esigenze del parco circolante italiano, che continua a crescere anno dopo anno tanto è vero che il nostro Paese presenta uno dei tassi di motorizzazione più elevati al mondo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Apre a Torino un negozio della catena di discount Action (che debutta in Italia): cosa si trova tra gli scaffali  

  • Al posto dell'ex storica discoteca arriva la nuovissima sede dell'azienda e-commerce: 200 assunzioni

  • Super League, il comunicato della Juventus dopo le minacce UEFA: "Pronti alla via giudiziale per tutelare i nostri diritti"

  • Suicidio a None: tormentata dal mal di testa, si uccide gettandosi dal balcone

  • Incidente a Leini, si scontrano tre auto: tre feriti in ospedale, atterrati due elicotteri

  • A Nichelino il folle pomeriggio di nove ragazzini ubriachi: prima insulti sul bus, poi il furto in un market

Torna su
TorinoToday è in caricamento