Alcol test: come funziona l'etilometro, controlli e sanzioni

Tutto quello che c'è da sapere

Tenere sotto controllo il proprio livello di alcol nel sangue è molto importante per la sicurezza stradale. Negli anni, anche per i  purtroppo sempre numerosi incidenti, causati dalla guida sotto effetto di sostanze alcoliche, i controlli delle forze dell'ordine si sono intensificati e le sanzioni si sono inasprite.

Attualmente, il limite massimo per potersi mettere alla guida è 0,50 g/l (0,00 g/l per i neopatentati).

Alcol test: sanzioni amministrative e sospensione della patente

Quando viene superata la soglia indicata in precedenza, scattano le sanzioni amministrative previste. Queste hanno scaglioni diversi, che spaziano dalle sanzioni amministrative fino alla sospensione della patente. Si va da circa 500 euro fino ai 6 mila euro di multa, mentre la patente può essere sospesa da tre mesi fino a un anno o due. Il veicolo, inoltre, se appartiene alla persona interessata, può essere confiscato.

Alcol test: come si svolgono i controlli

Le forze dell'ordine, per calcolare il tasso alcolico presente nel sangue di una persona, utilizzano l'etilometro (o alcol test), uno strumento capace di determinare la concentrazione di alcol nel sangue attraverso l'aria che espiriamo.

Esistono due tipologie di alcol test, uno chimico ed uno elettronico:

  • alcol test chimico: è composto da una fiala che contiene un composto chimico. Questo reagisce a contatto con l'etanolo presente nell'aria che viene espirata. Per il test è necessario un palloncino che cattura l'aria.
  • alcol test elettronico: utilizza un boccaglio ed un display e rileva la presenza di alcol attraverso dei sensori di gas.

Le forze dell'ordine, durante i controlli, ripetono il test dell'etilometro per verificare l'esattezza del risultato, in un lasso di tempo non inferiore ai cinque minuti.

Potete controllare il vostro tasso alcolemico, prima di mettervi al volante, attraverso un alcol test usa e getta, che è disponibile in molti locali. Questo strumento può risultare molto utile per evitare sanzioni o peggio incidenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  •  Piemonte, coprifuoco dalle 23 alle 5: firmata l’ordinanza

  • Guerriglia in centro a Torino. Vetrine sfasciate, lanci di bottiglie e bombe carta. Gli agenti rispondono con cariche

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di lunedì 26 ottobre 2020. Boom di ricoveri, ma indice contagio scende

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di domenica 25 ottobre 2020. Tasso di contagio al 18%

  • Domani sera a Torino due manifestazioni contro le limitazioni sul coronavirus

  • Bar e ristoranti chiusi dalle 18 ma aperti nel weekend. "Rischio di stop definitivo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento