menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo il caldo africano arrivano i temporali: è allerta gialla su Torino e le valli

Attesi nubifragi e grandinate

Dopo la seconda eccezionale ondata di caldo africano che da una settimana si è abbattuta su Torino e il Piemonte, ora è allarme maltempo. Sono attesi infatti, fin dalla serata di oggi - venerdì 26 luglio - nelle vallate alpine, i primi temporali che arriveranno sulle colline e nella pianura torinese nella giornata di sabato.

L'alta pressione di origine subtropicale che sta interessando l'Italia e in generale buona parte dell'Europa, tenderà a sbilanciarsi verso Nord, andando a interessare la Scandinavia: un movimento che favorirà l'ingresso di masse d'aria decisamente più fresche da Ovest sul Mediterraneo, con la formazione di una vera e propria depressione tra il Golfo del Leone e il Mar Ligure.

E ci si aspettano, come sovente accade nell'ultimo periodo, fenomeni di forte intensità: andrà a formarsi infatti una linea di rovesci e temporali che porteranno nubifragi, grandinate e raffiche di vento fino a 80-90 km orari. E' stata infatti diramata l'allerta gialla nella pianura torinese, in bassa Val Susa, Val di Lanzo, Val Chisone, Valli Orco, Val Sangone e Val Pellice. Sensibile sarà il calo delle temperature che da 35-37 gradi scenderanno a 23-24 e un annullamento della fastidiosa sensazione di afa che in questi giorni ha attanagliato città e provincia. 

Nella giornata di domenica i fenomeni piovosi si attenueranno nel Torinese spostandosi tra Cuneese, Astigiano e Alessandrino dove il vento marino contribuirà a far scemare l'intensità dei rovesci. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento