Ancora bel tempo sul Piemonte dove non piove da settimane: previsioni del tempo e il punto sulla qualità dell’aria

Allarme smog ormai giunto ad alti livelli

Immagine di repertorio

All’orizzonte non si intravede neppure l’ombra della pioggia sul Piemonte. Il bel tempo proseguirà nei prossimi giorni, probabilmente per una settimana. L’assenza di piogge fa sentire i propri effetti sulla qualità dell'aria a Torino e nel resto della Pianura Padana dove lo smog, complice l'inversione termica tipica di questo periodo, è salito oltre i limiti stabiliti e si è reso necessario adottare misure emergenziali come il blocco dei veicoli euro 5 diesel.

 Arpa: prime valutazioni sulla qualità dell'aria nel 2019 in Piemonte

 Da una prima valutazione dei dati sulle misure delle polveri sottili misurati nell’anno appena trascorso, da considerare indicativi, si rilevano generalmente valori medi annuali e numero di superamenti del valore limite giornaliero in linea con l’anno precedente, in cui si era registrato un diffuso miglioramento rispetto al 2017 in tutte le stazioni della rete regionale. L’autunno particolarmente piovoso ha certamente contribuito al contenimento delle concentrazioni di PM10 nell’ultimo trimestre dell’anno.
 
Da questi primi dati degli analizzatori automatici, si osserva che a Torino e nelle città capoluogo di Provincia, come, nel corso dell’anno 2018, non sia stato superato in nessuna stazione il valore limite della media annuale, pari a 40 µg/m3. Il valore più elevato della media annuale, pari a 34 µg/m3, è stato misurato a Torino, nella stazione di Torino – Rebaudendo (nel 2018 era stato pari a 39 µg/m3). In questa stazione è diminuito anche il numero di superamenti del valore limite giornaliero, pari a 50 µg/m3 da non superare in più di 35 giorni per anno civile (71 superamenti rispetto agli 87 del 2018). Nelle altre stazioni del capoluogo piemontese, Torino-Rubino e Torino-Lingotto, invece il valore medio è leggermente diminuito, mentre i valori di picco sono aumentati (da 36 a 46 e da 45 a 50 rispettivamente registrati nel 2018 e nel 2019).

Ad Alessandria, Biella, Novara e Tortona si osserva un lieve miglioramento per entrambi i valori limite, mentre ad Asti nel 2019 il numero dei superamenti del limite giornaliero è aumentato da 32 del 2018 a 41 del 2019 (tuttavia nel 2018 vi erano solo il 60% di dati validi). Un aumento del numero dei superamenti si è registrato anche a Vercelli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La situazione quindi rimane critica per il valore limite giornaliero, pari a 50 µg/m3, con più di 35 superamenti in tutti i punti di misura delle città di Torino, cintura e nelle stazioni di Alessandria, Asti e Vercelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Guerriglia in centro a Torino. Vetrine sfasciate, lanci di bottiglie e bombe carta. Gli agenti rispondono con cariche

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di lunedì 26 ottobre 2020. Boom di ricoveri, ma indice contagio scende

  • Luca Argentero furioso con i settimanali Chi e Oggi: sulle loro pagine le foto della figlia, senza permesso

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di domenica 25 ottobre 2020. Tasso di contagio al 18%

  • Bar e ristoranti chiusi dalle 18 ma aperti nel weekend. "Rischio di stop definitivo"

  • Domani sera a Torino due manifestazioni contro le limitazioni sul coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento