menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Meteo: in settimana temperature come d'estate, ma a Pasqua cambia tutto

A partire da oggi, valori in rialzo con punte fino oltre i 25°C

Arriva il primo caldo sul Piemonte e sull'Italia. Secondo gli esperti di 3Bmeteo.it, a partire da oggi, lunedì 29 marzo e fino a venerdì, sarà protagonista sulla penisola l'anticiclone africano che porterà stabilità, soprattutto al Nord, e temperature estive con punte oltre i 25°C.  “L'anticiclone africano si espanderà come una bolla calda soprattutto sulle regioni centro-settentrionali - ha confermato il meteorologo Edoardo Ferrara - Avremo così condizioni in prevalenza assolate, salvo residua variabilità sulle regioni meridionali, mentre tra notte e primo mattino vi sarà la possibilità per qualche nebbia o nube bassa su Pianura Padana orientale, valli del Centro e coste adriatiche.”

Temperature estive

Le giornate saranno per lo più soleggiate con valori in rialzo, giorno dopo giorno, fino alle festività pasquali. “L'aspetto sicuramente più saliente riguarda le temperature, che subiranno una impennata soprattutto nei valori diurni - ha proseguito Ferrara - I valori massimi superereanno infatti diffusamente e anche abbondantemente i 20°C, raggiungendo punte di 24-25°C ma con picchi locali anche di 26-27°C su Pianura Padana centro-occidentale, vallate alpine e sulle zone interne del Centro. Si tratta di valori tipici del mese di maggio, se non in alcuni casi da inizio giugno".

Temperature alte anche in montagna dove attorno ai 1000 metri, sulle Alpi, si toccheranno anche i 20-22 °C. L'escursione termica sarà pertanto marcata rispetto alla notte, quando le temperature minime potranno comunque scendere al di sotto dei 10°C.”

Tendenza Pasqua e Pasquetta: arriva la pioggia

A Pasqua e Pasquetta tutta Italia sarà in zona rossa come stabilito da decreto governativo e su tutto il territorio saranno attive maggiori restrizioni, indispensabili per contenere i contagi. Tuttavia, sebbene il covid sia riuscito a paralizzare tutto, non ferma le perturbazioni, ormai diventate una tradizione nelle festività pasquali.

“La situazione potrebbe radicalmente cambiare proprio in concomitanza del weekend pasquale - spiegano da 3Bmeteo.it -, quando una perturbazione fredda in discesa dal Nord Europa potrebbe riportare piogge e un deciso calo delle temperature, soprattutto sulle regioni del Nord. La distanza temporale e l'incertezza dell'evoluzione meteo in questa fase non consentono però di scendere in dettagli, per ora. Seguiranno importanti aggiornamenti nei prossimi giorni”.

L'espansione dell'anticiclone atlantico verso l'Islanda e addirittura fino alla Groenlandia nei primissimi giorni di aprile innescherà la discesa di una vasta saccatura colma di aria artica, dapprima sul Nord Europa, successivamente sugli stati centrali del Continente, con parziale coinvolgimento entro Pasqua anche di Francia e Penisola Iberica. L'anticiclone africano sarà così costretto a ritirarsi verso i suoi territori d'origine, lasciando spazio ad un tempo un po' più instabile e dinamico anche sull'Italia. L'Italia potrebbe parzialmente rientrare nei progetti della depressione artica, quantomeno le regioni centro-settentrionali, dove tornerebbero piogge e rovesci sparsi con temperature in calo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento