Meteo, ancora due giorni di caldo intenso, ma il week-end sarà sotto l'ombrello

In agguato forti temporali e brusco calo delle temperature

Saranno ancora due giorni, quelli di oggi mercoledì 26 agosto e domani, con sole e caldo a Torino e in Piemonte, ma a partire da venerdì è attesa un'intensa ondata di maltempo. Mentre nelle prossime 24 ore le temperature massime potranno raggiungere ancora i 32 gradi, mantenendosi su valori tipicamente estivi, grazie all'alta pressione stabile sul capoluogo piemontese, è in agguato, dietro l'angolo, un fronte nuvoloso e la colonnina del mercurio potrebbe iniziare a scendere già dalla giornata di giovedì. 

Maltempo nel fine settimana

Si tratta di una perturbazione atlantica destinata a dirigersi verso l'Arco Alpino: proprio questa determinerà una rotazione delle correnti dai quadranti meridionali, causando un aumento dell'instabilità atmosferica. Una condizione che, secondo gli esperti meteorologi dell'Arpa, sfocerà in temporali e raffiche di vento forti, non senza ormai le consuete grandinate. E sarà il caso di iniziare a tirare fuori dall'armadio, qualche indumento un po' più pesante: si prevedono infatti cali di temperature fino a 8-10 gradi. Un fine settimana che si preannuncia insomma, già a partire da venerdì, all'insegna del maltempo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il nubifragio del 17 agosto: un evento eccezionale

Intanto, il Dipartimento Rischi Naturali dell'Arpa ha reso nota relazione sul nubifragio che lo scorso 17 agosto si è abbattuta sulla città di Torino, provocando non pochi danni. Si sono avuti picchi di 24.3 millimetri di pioggia in 10', in centro - il valore è stato registrato nella stazione meteo dei Giardini Reali - 78 mm in un'ora in via della Consolata. Un evento del tutto eccezionale - uno di quelli che si verificano ogni 100 anni - intensificato dalla particolare e concomitante rotazione dei venti verificatasi nel clou della perturbazione. Sono state infatti registrate raffiche anche da 50 km orari. A concentrare l'energia su Torino hanno concorso l'isola di calore propria del centro abitato e lo sbarramento orografico costituito dalla collina torinese. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autoparco comunale, Palazzo Civico vende 127 veicoli mediante asta pubblica: l’elenco 

  • Omicidio-suicidio: uccide la moglie che si stava separando da lui e poi se stesso

  • Apre il nuovo centro commerciale: previsti un centinaio di posti di lavoro

  • Prodotti tipici, feste di via e festival: cosa fare a Torino sabato 26 e domenica 27 settembre

  • Suv impazzito travolge cinque pedoni davanti a un déhors: morta una donna

  • Delirio in tangenziale: si scontrano auto, furgone e tir. Code di dieci chilometri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento