Meteo

Meteo a Torino, temperature in lieve calo e instabilità nel week-end di San Giovanni

Poi torna l'alta pressione, ma con valori moderati rispetto al Centro e al Sud Italia

Le piogge nella giornata di ieri, mercoledì 22 giugno, hanno portato un calo sensibile delle temperature a Torino e in Piemonte e  smorzato l'afa che attanagliava la pianura ormai da diversi giorni. E per il lungo week-end festivo di San Giovanni gli esperti meteorologi annunciano ancora instabilità, per via di una perturbazione atlantica che tenta di erodere la parte più occidentale dell'alta pressione nord-africana presente sul Mediterraneo. 

Proprio domani, giorno del Santo patrono, secondo gli esperti di 3Bmeteo.com, le nuvole saranno in aumento sulle Alpi con rovesci e temporali soprattutto dal pomeriggio e in serata, più frequenti dapprima sul settore centro-occidentale, poi su quello lombardo-veneto, in locale sconfinamento alla pianura piemontese centro-settentrionale e a quella dell'alta Lombardia e a tratti accompagnati da grandine. Qualche rovescio in transito anche in Sardegna in giornata, specie settentrionale. E mentre sul resto d'Italia continuerà a prevalere il sole, offuscato da alcune velature sui settori peninsulari, e il termometro inizierà a salire al Sud, le temperature saranno ancora in lieve calo sul Piemonte e su tutto il Nord Ovest.

Dopo venerdì però ci sarà una nuova rimonta dell'alta pressione che determinerà nuovamente condizioni stabili e soleggiate, seppur sopportabili rispetto alle regioni del Centro Italia e del Sud. Nel week-end infatti , soprattutto nella giornata di domenica, è previsto un nuovo aumento delle temperature con punte di 36/37°C al Centro Nord. 

La tendenza

Mentre la canicola travolgerà il Centro e il Sud Italia, a fine giugno il Nord  risulterà di tanto in tanto sottoposto al delle infiltrazioni di aria meno calda nord Atlantica responsabile di qualche temporale soprattutto su Alpi e Prealpi con temperature in contenuta diminuzione. La situazione non cambierà radicalmente nemmeno nei primi giorni di luglio: le Regioni settentrionali con riferimento soprattutto al Nord Ovest e settori alpini e prealpini risulterebbero interessati da moderate condizioni di instabilità.

Le piogge di ieri non sono bastate

Secondo l'Arpa, le piogge che hanno interessato le pianure piemontesi hanno fatto registrare valori compresi tra 5 e 10 mm mentre nelle provincie meridionali della regione non si segnalano valori significativi. 
Complessivamente l’evento ha portato fino ad ora circa 6.9 mm medi sulla regione che corrispondono  a circa il 2,6% del deficit accumulato da inizio anno sul Piemonte e pertanto  questa pioggia non muta sensibilmente la situazione di severità idrica della nostra regione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meteo a Torino, temperature in lieve calo e instabilità nel week-end di San Giovanni
TorinoToday è in caricamento