Domenica, 21 Luglio 2024
Meteo

Settimana rovente sull’Italia con picchi oltre i 40°C, ma anche temporali al Nord: le previsioni

Ondate di calore: livello di rischio 2 per Torino nella giornata di lunedì 10 luglio

Temperature bel oltre le medie del periodo nel corso della settimana si faranno sentire in Italia da Nord a Sud a causa delle roventi correnti che alimentano il robusto anticiclone nordafricano. "Le zone dove il caldo sarà più intenso saranno soprattutto le Isole maggiori e il Sud dove le temperature massime si spingeranno localmente sino a 41/42°C nelle interne sarde e in Puglia, 38/40°C in Sicilia, Calabria e Basilicata, 36/39°C tra Molise e Campania. Anche al Centro il caldo sarà sostenuto con picchi diurni anche prossimi ai 36/38°C nelle zone interne, qualche grado in meno lungo le coste ma con il rischio afa in aumento. Anche al Nord il caldo si farà sentire con picchi di 37/38°C in Val padana. Qui, tuttavia, una lieve rinfrescata è attesa tra mercoledì e giovedì, stante il transito di qualche temporale. La calura sarà avvertita anche nelle ore notturne con il ritorno delle notti tropicali: in molte città da Nord a Sud si faticherà a dormire con valori alla mezzanotte ancora prossimi ai 29/30°C e 25/26°C all’alba", spiega il meteorologo di 3bmeteo.com Manuel Mazzoleni.

Al Nord in arrivo temporali, anche forti

"Le regioni settentrionali risentiranno della presenza di un’energica circolazione depressionaria sull’Europa settentrionale che invierà correnti a tratti instabili - avverte Mazzoleni di 3bmeteo.com –. Già martedì i primi temporali in serata raggiungeranno i settori alpini poi mercoledì interesseranno ancora Alpi e localmente Prealpi, andando infine a sconfinare qua e là giovedì anche sulla Val padana, specie centro orientale. Non si esclude che il forte contrasto termico tra l’aria molto calda nei bassi strati e correnti più fresche in quota, generi fenomeni localmente anche forti, accompagnati da colpi di vento e grandinate".

Cieli lattiginosi per la polvere sahariana

"Insieme all'aria rovente, dal Sahara verrà trasportata anche la sabbia del deserto, in sospensione ad alta quota, che creerà cieli lattiginosi e il sole opaco, in particolar modo sulle nostre regioni centro meridionali entro metà della settimana", concludono da 3bmeteo.com.

Torino, il "Piano operativo per l’emergenza caldo 2023"

Tra domenica 9 luglio e lunedì 10 luglio Torino affronterà un'ondata di grande caldo. Proprio in previsione dei momenti di maggiore rialzo delle temperature durante il periodo estivo, la Città di Torino ha definito il “Piano operativo per l’emergenza caldo 2023”, utile strumento per aiutare le persone anziane fragili che non di rado nei mesi più caldi soffrono i maggiori disagi. Tra i principali strumenti lo sportello di risposta telefonica del Servizio Aiuto Anziani, che risponde ai numeri 011.81.23.131 e 011.011.33.333 ed è operativo tutti i giorni feriali dalle 9 alle 17 (dopo le 17 e nei fine settimana risponde il centralino della Polizia Municipale). Il servizio assolve ad una funzione di vera e propria sentinella telefonica: ascolta, consiglia, fornisce informazioni, accoglie richieste di aiuto con la collaborazione di una squadra costituita da associazioni di volontariato.

ondate calore 10 luglio

Temperature a Torino

Centro meteo Piemonte segnala un inizio di giornata subito pesante sulla regione con temperature che già toccano localmente i 27/29°C, ma con tassi di umidità piuttosto alti, anche oltre il 65/70% che accentuano la sensazione d'afa. È stata una notte piuttosto calda con minime generalmente intorno o superiori ai 20 gradi su molte zone, l'area urbana di Torino si conferma la più calda con un temperatura minima di quasi 25°C (+24.8°C) in centro città.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Settimana rovente sull’Italia con picchi oltre i 40°C, ma anche temporali al Nord: le previsioni
TorinoToday è in caricamento