rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Meteo

Settimane senza pioggia a Torino e in Piemonte, gli esperti di 3bmeteo: “Il deficit idrico è notevole”

I rischi e le previsioni. Nel fine settimana massime anche fino a 15°

Gennaio rischia di terminare con 0 mm di pioggia e 0 cm di neve (o quasi) su gran parte del Piemonte. Per gli esperti di 3bmeteo il mese dovrebbe concludersi con buona probabilità senza precipitazioni, anche se a inizio gennaio un blanda perturbazione aveva portato qualche fenomeno e delle nevicate sulle Alpi, specie lungo i settori di confine, per cui non chiuderà proprio a 0 mm, ma in ogni caso si parla di accumuli molto modesti (inferiori ai 10 mm ovunque). 

Totale assenza di perturbazioni atlantiche

"In questi giorni un robusto campo di alte pressioni sta interessando tutta l'Europa centro-occidentale e anche il nord Italia e la situazione rimarrà pressoché immutata fino a fine mese, con la totale assenza di perturbazioni atlantiche", spiega il meteorologo Daniele Berlusconi.

Previsioni fine settimana

Si prevedono giornate soleggiate con tempo stabile e cielo sereno e terso. Sabato 15 gennaio temperature in lieve rialzo specie in montagna, massime tra 10° e 15°, più basse in pianura. Domenica 16 gennaio tempo stabile con cielo prevalentemente sereno; possibili foschie o banchi di nebbia lungo Po tra notte e primo mattino. Temperature stabili, massime tra 9° e 14°. (Qui maggiori dettagli)

“Il deficit idrico è notevole”: le previsioni fino a marzo

"Per quanto concerne la climatologia, il trimestre invernale è la stagione meno piovosa di tutte per il nord Italia e il Piemonte: è quindi statisticamente probabile che il periodo compreso tra gennaio e marzo possa risultare avaro di precipitazioni con prolungati periodi secchi. Quest'anno tuttavia l'aggravante è che in molte zone del Piemonte ha piovuto poco anche nelle stagioni precedenti per cui il deficit idrico è notevole, specie sul cuneese e le zone meridionali al confine con la Liguria. Servirà sicuramente un'ultima parte d'inverno e una primavera con molte precipitazioni e tanta neve sulle Alpi (che funge da importante serbatoio d'acqua) per scongiurare un aggravamento della situazione in vista dell'estate", conclude il meteorologo Daniele Berlusconi.

Tendenza a 15 giorni: giorni della merla con freddo e neve, la tradizione verrà rispettata?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Settimane senza pioggia a Torino e in Piemonte, gli esperti di 3bmeteo: “Il deficit idrico è notevole”

TorinoToday è in caricamento