Meteo

È tornato l'inverno nel Torinese: fino a 40 centimetri di neve nelle Valli di Lanzo

Instabilità e temperature al di sotto della media del periodo

Neve a Chialamberto (foto Facebook @ Meteo in Piemonte)

Come preannunciato dai meteorologi nelle scorse ore, il vortice depressionario e le masse d'aria di matrice artico-marittima hanno portato sul Piemonte, la neve d'aprile. Già nella giornata di ieri le prime spruzzate sui rilievi ma nella notte scorsa, tra giovedì 15 e venerdi 16, sono state copiose le nevicate sulle valli del Torinese, in particolare tra le valli di Lanzo, la medio-bassa Val Susa e tra la Val Pellice e la Val Chisone.

Colpita in particolare, in Val Grande di Lanzo, l'area di Chialamberto dove si sono verificati, intorno ai 900-1000 metri di quota, accumuli superiori ai 20 centimetri e fasi di neve mista a pioggia fino ai 400 metri. A Balme, in Val d'Ala, a quota 1400, i centimetri di neve fresca accumulata sono stati oltre 40. 

Secondo le previsioni meteo, i fenomeni si dovrebbero ritirare all'interno delle vallate alpine, andando a esaurirsi definitivamente nel Torinese, sabato mattina. Il pomeriggio dovrebbe essere più soleggiato e mite, con un rialzo termico. Le temperature che in questi giorni a Torino sono arrivate appena, nelle ore più calde, ai 10°C dovrebbero risalire fino a 14-16°C in pianura. Nella giornata di domenica, la mattinata sarà stabile con cielo parzialmente nuvoloso. Possibili rovesci sparsi entro sera sulle aree alpini e pedemontane.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È tornato l'inverno nel Torinese: fino a 40 centimetri di neve nelle Valli di Lanzo

TorinoToday è in caricamento