Martedì, 27 Luglio 2021
Meteo Mirafiori Nord

Domenica di caldo torrido, il meteorologo Andrea Colombo: “Non è stato record di giugno per Torino"

 Le previsioni di 3Bmeteo per i prossimi giorni

Immagine di repertori

Secondo gli esperti di 3Bmeteo nella giornata di ieri, domenica 13 giugno, a Torino si è registrata una temperatura massima tra i 33°C e i 35°C (a seconda delle zone), ma non si tratta di valori record per il mese di giugno poiché il record risale a giugno 2019 con 38.2°C. Questo è quanto ricorda il meteorologo Andrea Colombo che spiega perché ha fatto così caldo: “Un rialzo così netto della temperatura rispetto ai giorni precedenti è legato oltre che all'afflusso di una massa d'aria decisamente calda, anche al mantenimento di condizioni di 'aria secca' sulla pianura piemontese. Questo secondo fattore favorisce assenza di afa da un lato, ma dall'altro anche una colonnina di mercurio più propensa a salire. Nel gergo tecnico viene ad enfatizzarsi il cosiddetto gradiente termico verticale. Ieri infatti sulla città di Torino (ma in generale su tutta la Val Padana occidentale, tra Piemonte e Lombardia) si sono toccati i 34-35°C con valori di umidità relativa modesti, nell'ordine del 25-30%. Il tipico 'caldo torrido'”. 

Le previsioni di 3Bmeteo per i prossimi giorni

“Nei prossimi giorni lo scenario cambierà verso un caldo più afoso, con cielo meno limpido e via via più fosco, segnale di maggior vapore acqueo in atmosfera il quale di contro limiterà un po' la salita della temperatura che in genere non andrà oltre i 31-32°C. Si faranno strada anche i primi temporali di calore pomeridiani-serali a partire soprattutto da mercoledì, principalmente sulle aree montuose, ma con brevi sconfinamenti possibili anche sulle vicine pianure, includendo quindi anche Torino”, conclude Andrea Colombo.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domenica di caldo torrido, il meteorologo Andrea Colombo: “Non è stato record di giugno per Torino"

TorinoToday è in caricamento