Guida Michelin 2020: una nuova stella brilla in città

Premiato lo chef di Condividere, Federico Zanasi

C'è una nuova stella Michelin nella città di Torino. E' bastato meno di un anno per centrare il bersaglio grosso allo chef di Condividere di Lavazza, Federico Zanasi, 43 anni di Modena. Decisiva per l'assegnazione della prima stella Michelin "la nuova filosofia del gusto, ispirata alla condivisione informale dei piatti d'autore".

Condividere, infatti, è un ristorante dove l'alta cucina si fa informale, che vuole esaltare i migliori sapori della tradizione italiana. 

Il ristorante della Nuvola Lavazza punta sui piatti simbolo della nostra cucina nazionale e riesce a rileggerli in chiave contemporanea. Una vera 'ibridazione di gusto', con la modalità di consumo in stile tapas da condividere. Il concept, fortemente sostenuto da Bob Noto e ispirato e studiato da Ferran Adrià, introduce un nuovo modo di vivere la convivialità a tavola, combinando la migliore tradizione gastronomica con la spontaneità che caratterizza il senso profondo dell’ospitalità italiana, unita alla suggestiva scenografia firmata dal premio Oscar Dante Ferretti.

Un ristorante caratterizzato soprattutto dal susseguirsi di piatti, che combinano la cucina d’autore e la tradizione, strizzando sempre l’occhio al divertimento e alla sorpresa. 

Il Piemonte, con 4 novità nella Guida Michelin 2020, è sempre in seconda posizione, con 46 ristoranti stellati. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anche in tangenziale arrivano velox: ecco dove verranno posizionati

  • Tragedia in ospedale: neonata muore mezz'ora dopo la nascita

  • Dramma nella notte: uomo travolto e ucciso da un'auto pirata

  • Fine corsa per il pirata della strada, la sua auto era in carrozzeria: arrestato

  • Neopatentato si schianta allo svincolo: distrutta l'auto potente del papà, lui aveva bevuto

  • Cibo mal conservato e lavoratori "in nero": ristorante chiuso e multato per 39mila euro

Torna su
TorinoToday è in caricamento