rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Green Chivasso

Chivasso, strisce blu gratis per i possessori di auto elettriche

Dal 16 maggio per un anno

Il Comune di Chivasso continua con la sua politica green. Dopo l’acquisto dei due nuovi scuolabus nel 2019 e i due bus urbani a zero emissioni recentemente messi su strada, una delibera di Giunta apre anche ai proprietari di veicoli elettrici. 

Un progetto sperimentale 

A partire dal 16 maggio, per la durata sperimentale di un anno, i residenti possessori di veicoli ad esclusiva trazione elettrica potranno sostare, gratuitamente e senza limite orario, negli stalli a pagamento del Comune di Chivasso.

Come ottenere il pass

Per beneficiare dell’esenzione, i chivassesi dovranno essere intestatari del mezzo e dovranno ottenere l’autorizzazione da parte del gestore del servizio della sosta a pagamento sulle strisce blu, Gestopark srl, fornendo agli uffici di Lungo Piazza D’Armi la documentazione necessaria.

Servirà la carta di circolazione, o copia della stessa, dalla quale si evinca il numero di targa e la tipologia di motorizzazione del veicolo, e si dovrà effettuare il versamento una tantum delle spese amministrative per il rilascio del pass, al fine di consentire la verifica della regolarità della gratuità della sosta.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chivasso, strisce blu gratis per i possessori di auto elettriche

TorinoToday è in caricamento