Martedì, 19 Ottobre 2021
Green

Classifica dei capoluoghi più smart d'Italia, Torino è all'undicesimo posto

Secondo il rapporto annuale ICity Rate il capoluogo sabaudo è undicesimo nella graduatoria generale ma è terzo nel settore "Governance" dove spiccano la propensione all'associazione e la penetrazione di Twitter fra i torinesi

Al rapporto annuale ICity Rate 2015 che ogni anno stila la classifica dei capoluoghi più smart d'Italia e che è stata presentata questa mattina, Torino - salendo di tre posizioni rispetto al 2014 - si piazza all'11mo posto nel rating generale con 541,02 punti.

Ma sono diverse le "categorie" in cui il capoluogo sabaudo figura e si mette in mostra. Nella "Mobility", la città della Mole si piazza all'ottavo posto, preceduta da Vercelli, un'altra piemontese che compare nella top ten di settore. Nel settore "Economy" spicca brillando nell'innovazione e nell'attività brevettuale mentre addirittura sale sul podio, ed esattamente al terzo posto, nella dimensione "Governance". Qui si mette in evidenza nella propensione all'associazione e nella penetrazione di Twitter fra i cittadini.  

Delude invece la sua 82ma piazza nel settore "Environment", dove purtroppo spiccano le cattive "performances" nella "qualità dell'aria"  e nel "controllo dell'aria".

Il capoluogo eccelle poi nel settore "Living" per quello che riguarda l'assistenza sanitaria e la coesione sociale mentre nella categoria "People" è scarsa la performance per quello che riguarda la presenza di microcriminalità in città.

Ma secondo il rapporto annuale ICity Rate, a confermarsi ai vertici della classifica delle città italiane più smart, sono Milano, Bologna e Firenze. Le tre capolista, pur muovendosi con velocità diverse rispetto allo scorso anno - Milano ha accelerato mentre Firenze è rimasta costante -,  hanno mantenuto con orgoglio le prime posizioni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Classifica dei capoluoghi più smart d'Italia, Torino è all'undicesimo posto

TorinoToday è in caricamento