menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arpa, conclusa la prima indagine ambientale: "Non c'è Covid nell'aria e nelle acque di Torino"

Marnati conferma: "A La Loggia il primo centro virologico ambientale del Piemonte e d’Italia"

Non c'è Covid nell'aria e nelle acque di Torino. Sono questi gli esiti della prima indagine dell'Arpa e dell'Asl1 condotta sulle matrici ambientali della centralina del Lingotto e sugli scarichi delle acque reflue del depuratore Smat su area urbana. A comunicarlo è l’assessore all’Ambiente della Regione Piemonte, Matteo Marnati che ha annunciato di voler estendere indagini a tappeto su tutto il territorio piemontese. Marnati ha anche colto l'occasione di sottolineare la volontà di portare a termine l’allestimento a La Loggia, del primo centro virologico ambientale del Piemonte e d’Italia dove verrà studiato, in maniera permanente, l’impatto dei virus sull’ambiente.

"Ad oggi - ha spiegato l'assessore - dopo le prime analisi non risulta nessuna traccia del virus su acque a aria, ma continueremo con sempre più costanza a prelevare ulteriori campioni anche in altre parti del Piemonte con la collaborazione delle Asl. Conoscere per governare è il mio motto: con la realizzazione del laboratorio di Arpa a La Loggia, che stiamo attivando, avremo il primo laboratorio dedicato alla virologia ambientale in Italia".

Durante questa prima indagine, sono stati eseguiti i prelievi e in seguito è avvenuta la preparazione diversificata dei campioni, rispetto alla tipologia di matrice, per l’individuazione del virus con tecniche di biologia molecolare. In attesa dell’attivazione del laboratorio di La Loggia - in realtà già presente in strada Nizza, di proprietà dell'Arpa e chiuso nel 2015 - questa prima analisi è stata eseguita presso gli ospedali Amedeo di Savoia e San Luigi di Orbassano.

"La virologia ambientale - ha sottolineato Angelo Robotto, direttore generale di Arpa Piemonte - è necessaria per migliorare la ricerca e la conoscenza di come i virus possono interagire con l'ambiente che ci circonda. Un approccio che abbiamo intrapreso sia a livello regionale che a livello nazionale". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento