Nasce la Nuova Fiat 500 elettrica: è già prenotabile online

Il testimonial è Leonardo Di Caprio

Olivier Francois e la Nuova 500 elettrica

È nata la Nuova 500 elettrica Fiat, la prima vettura di FCA nata full electric che cambierà le regole nel mondo dei veicoli a zero emissioni. Dopo 50 anni la 500 - come ha annunciato Olivier Francois, responsabile del brand Fiat - torna a essere prodotta in Italia, a Torino dove per questo, sono stati fatti grandi investimenti.

Un testimonial speciale

Ma intanto la Nuova 500, che come testimonial ha il volto di Leonardo Di Caprio - impegnato da anni nella lotta ai cambiamenti climatici e nella difesa della biodiversità - è stata presentata a Milano, in anteprima mondiale, in occasione della Triennale. Perché Milano? Perché Milano "alza la testa" -  nonostante il Coronavirus - e Fiat fa lo stesso. A fare breccia nel cuore di Francois in particolare, il video del sindaco Beppe Sala che tra l'altro ha già provveduto a prenotare una Nuova 500 elettrica per sé.

Il lancio ufficiale della nuova auto sarà comunque a Torino, il 4 luglio, mentre la produzione inizierà a giugno e le consegne saranno da agosto o settembre. Intanto la nuova 500 si può prenotare online al costo di 37.900 euro, con 500 euro di "deposito" che saranno poi rimborsati.

Un'icona di stile

La terza generazione di Fiat 500 è tutta nuova: più spazio, più tecnologia, nuovo stile, ma sempre Cinquecento, ricalcando le orme della sua "antenata", diventata una vera e propria icona negli anni Sessanta. L’autonomia è fino a 320 km nel ciclo WLTP e il fast charger da 85 kW di serie consente di ricaricare la batteria addirittura in pochi minuti.

La prima city car con guida autonoma di livello 2 e prima auto FCA equipaggiata con il nuovo e rivoluzionario sistema di infotainment di quinta generazione UConnect Versione di lancio “la Prima”, disponibile nei colori Mineral Grey, Ocean Grey e Celestial Blue, in 500 esclusive unità per mercato e con la Easy WallboxTM inclusa.

Le forme e gli interni

Lo stesso spirito creativo si ritrova anche nelle forme. Grazie alla sostanza della nuova piattaforma la terza generazione di 500 ha acquisito una presenza incredibile: più larga di 6 centimetri e più lunga di altrettanti 6 cm ha 2 centimetri di passo in più e ruote più grandi che le conferiscono più personalità e una maggiore abitabilità, pur restando sotto i quattro metri di lunghezza.

All'interno, la 500 elettrica si presenta completamente nuova ed elegante, con chiari rimandi ad elementi presenti nella prima generazione. Al pari di un interior designer il Centro Stile ha arredato gli interni distribuendo gli ingombri in modo efficiente, all’insegna della semplicità formale, della pulizia estetica e della chiarezza visiva, come dimostra la larga e snella fascia plancia e la realizzazione di soluzioni modulari portaoggetti tra i due sedili anteriori, dove prima trovava posto il mobiletto del cambio, a tutto vantaggio di una importante abitabilità percepita. C’è più spazio dietro le spalle e per le gambe, mentre il fondo piatto consente l’alloggiamento delle batterie al litio senza impattare sulla capienza del bagagliaio che rimane invariato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Guerriglia in centro a Torino. Vetrine sfasciate, lanci di bottiglie e bombe carta. Gli agenti rispondono con cariche

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di lunedì 26 ottobre 2020. Boom di ricoveri, ma indice contagio scende

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di domenica 25 ottobre 2020. Tasso di contagio al 18%

  • Luca Argentero furioso con i settimanali Chi e Oggi: sulle loro pagine le foto della figlia, senza permesso

  • Domani sera a Torino due manifestazioni contro le limitazioni sul coronavirus

  • Bar e ristoranti chiusi dalle 18 ma aperti nel weekend. "Rischio di stop definitivo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento