menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aree cittadine, il Comune dedica due spazi ad Augusto Daolio e Gian Maria Volontè

Il giardino di piazza Villari prende il nome del cantante dei Nomadi, mentre all'attore è intitolata un'area di via Osasco

Due aree cittadine dedicate ad Augusto Daolio e Gian Maria Volontè, rispettivamente nelle Circoscrizioni 3 e 5. Lo ha deciso ieri la Giunta comunale, su proposta della Commissione Toponomastica del Comune e dell’assessore Stefano Gallo.

Al cantante dei Nomadi è dedicato il giardino attrezzato di piazza Pasquale Villari. Daolio è morto a soli 45 anni nell’ottobre 1992, dopo 30 anni di carriera musicale, 29 dei quali passati nei Nomadi, gruppo del quale fu tra i membri fondatori. A suo nome è nata un’associazione, denominata “Augusto per la vita”, che si occupa della ricerca oncologica e della formazione di medici specializzati.