menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le nuove bici

Le nuove bici

Bike sharing, dopo i disagi arrivano le nuove bici: prezzi speciali a febbraio

Partiti i lavori per la ciclo stazione a Porta Nuova

Saranno 1000 entro l'estate le nuove bici messe a disposizione per l'utenza da ToBike. Dopo i disagi, dovuti ohimè all'inciviltà di molte persone, segnalati dai cittadini negli ultimi mesi - mezzi danneggiati o rubati e stazioni fuori uso -, Torino riparte dal mese di febbraio, con nuove bici.

Bici più comode e tariffe di lancio 

Gialle, più robuste, con ruote anti-foratura- dalla seduta comoda, dotate di cambio e cestino davanti, dove poter riporre gli effetti personali, e facilmente regolabili in altezza. Un rilancio costato un importante investimento che punta, entro l'anno, a sostituire completamente le biciclette vecchie. 

Per festeggiare l'evento, arrivano anche le novità tariffarie disponibili sullo store dell'applicazione di ToBike, oppure sul sito: introduzione del nuovo "ticket" per 1 giorno a 1€ e, per tutto il mese di febbraio, e abbonamenti annuali scontati del 50%, quindi 10€ anzichè 20€ all'anno.

La ciclo stazione 

E nel 2020 sarà no diverse le novità che riguardano la mobilità ciclabile, un aspetto che sta molto a cuore dell'attuale amministrazione. Mentre continua la realizzazione di piste ciclabili, sono tanti gli aspetti sui quali il comune e in particolare l'assessorato ai Trasporti sta lavorando

"Stanno iniziando i lavori per la ciclo stazione di Porta Nuova - ha spiegato l'assessore Maria Lapietra - che in molti da tempo attendono: un luogo sicuro nel cuore della città, dove poter lasciare le proprie bici. Inoltre, sul suolo urbano, verranno posizionate 1200 postazioni nuove dove gli utenti potranno riporre la propria due ruote" .

Mobilità elettrica 

Novità anche per ciò che riguarda le bici elettriche. L’infrastruttura cittadina di ricarica per veicoli elettrici infatti, si arricchirà di nuove postazioni esplicitamente dedicate alle biciclette a pedalata assistita. La Giunta Comunale ha appena approvato la richiesta di Bluetorino di procedere alla realizzazione di 780 punti di ricarica, i primi di questo tipo a Torino.

Posizionati a fianco di stazioni del car sharing già esistenti consentiranno la ricarica fino a 6 biciclette per ogni spazio auto, e potranno essere utilizzati sia dai singoli cittadini, sia da società di bike sharing.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento