Entro il 2020, sei nuove aree pedonali in città: eliminati centinaia di posti auto

Più verde e arredi urbani

Borgo Campidoglio

Nuove aree pedonali in arrivo in città entro il 2020. Si tratta di una serie - sei per l'esattezza - di riqualificazioni all'interno di alcuni quartieri torinesi che porteranno all'eliminazione di numerosi posti auto, con l'aggiunta di dissuasori e nuova segnaletica, e più aree verdi e arredi urbani innovativi: panchine, fontane, pavimentazioni ad hoc, lampioni e fioriere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le zone interessate

Le zone interessate da queste novità saranno via Di Nanni, basso San Donato, dove tra corso Regina, corso Umbria e il fiume Dora la viabilità sarà rivoluzionata; Vanchiglia con la pedonalizzazione di via Sant'Ottavio e una parte di largo Montebello; piazza Arbarello con l'eliminazione di circa 100 parcheggi; com'è già noto, Borgo Campidoglio dove, entro l'estate, arriveranno le strisce blu e gialle e piazza Carducci, area in cui spariranno due parcheggi da 70 posti posteggi. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Torino usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uccide la madre a coltellate e poi si toglie la vita gettandosi dal nono piano

  • CAAF Cisl a Torino: sedi, orari, informazioni

  • Perde il controllo dello scooter e si schianta: morto in ospedale

  • CAAF Cgil a Torino: sedi, orari, informazioni

  • Il piccolo Riccardo non ce l'ha fatta: è morto 36 giorni dopo il terribile incidente in casa

  • Investe una donna sulle strisce con lo scooter e cade: centauro morto in ospedale

Torna su
TorinoToday è in caricamento