Entro il 2020, sei nuove aree pedonali in città: eliminati centinaia di posti auto

Più verde e arredi urbani

Borgo Campidoglio

Nuove aree pedonali in arrivo in città entro il 2020. Si tratta di una serie - sei per l'esattezza - di riqualificazioni all'interno di alcuni quartieri torinesi che porteranno all'eliminazione di numerosi posti auto, con l'aggiunta di dissuasori e nuova segnaletica, e più aree verdi e arredi urbani innovativi: panchine, fontane, pavimentazioni ad hoc, lampioni e fioriere.

Le zone interessate

Le zone interessate da queste novità saranno via Di Nanni, basso San Donato, dove tra corso Regina, corso Umbria e il fiume Dora la viabilità sarà rivoluzionata; Vanchiglia con la pedonalizzazione di via Sant'Ottavio e una parte di largo Montebello; piazza Arbarello con l'eliminazione di circa 100 parcheggi; com'è già noto, Borgo Campidoglio dove, entro l'estate, arriveranno le strisce blu e gialle e piazza Carducci, area in cui spariranno due parcheggi da 70 posti posteggi. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Torino usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • "Quando la bicicletta non sta sul balcone"

  • Bidoni della spazzatura, puliti ed igienizzati: addio cattivi odori

  • La mentuccia, l'erba aromatica buona e salutare

I più letti della settimana

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Tragedia nella serata: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Scendono a cambiare la gomma a terra, passa un'auto e li travolge: due morti e un ferito

  • Auto esce di strada e si schianta contro un albero, medico grave in ospedale

  • Addio a Sabino, una roccia sul ring e un papà dolcissimo

  • Caos in coda al concerto di Eros: 700 fan costretti a rimanere fuori

Torna su
TorinoToday è in caricamento