Entro il 2020, sei nuove aree pedonali in città: eliminati centinaia di posti auto

Più verde e arredi urbani

Borgo Campidoglio

Nuove aree pedonali in arrivo in città entro il 2020. Si tratta di una serie - sei per l'esattezza - di riqualificazioni all'interno di alcuni quartieri torinesi che porteranno all'eliminazione di numerosi posti auto, con l'aggiunta di dissuasori e nuova segnaletica, e più aree verdi e arredi urbani innovativi: panchine, fontane, pavimentazioni ad hoc, lampioni e fioriere.

Le zone interessate

Le zone interessate da queste novità saranno via Di Nanni, basso San Donato, dove tra corso Regina, corso Umbria e il fiume Dora la viabilità sarà rivoluzionata; Vanchiglia con la pedonalizzazione di via Sant'Ottavio e una parte di largo Montebello; piazza Arbarello con l'eliminazione di circa 100 parcheggi; com'è già noto, Borgo Campidoglio dove, entro l'estate, arriveranno le strisce blu e gialle e piazza Carducci, area in cui spariranno due parcheggi da 70 posti posteggi. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Torino usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Sciopero di 24 ore del trasporto pubblico locale: a rischio i mezzi GTT

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

Torna su
TorinoToday è in caricamento