Lunedì, 22 Luglio 2024
Green Collegno

Mobilità sostenibile, a Collegno arrivano i primi 150 monopattini elettrici in sharing

Grazie a Helbiz che, dopo il capoluogo torinese, conquista anche le zone limitrofe

A Collegno arrivano i monopattini elettrici. Helbiz, leader globale nella micro-mobilità, porta i benefici dei mezzi in sharing anche nelle zone limitrofe di Torino. Collegno è infatti primo comune dell’area metropolitana di Torino a concedere alla società americana la licenza di operatore per la micromobilità elettrica. L’accordo, della durata di 2 anni (rinnovabile), consente già agli abitanti e ai visitatori del Comune piemontese di usufruire di una flotta di 150 monopattini elettrici all’interno di un’area operativa di circa 9 Km2 e con la possibilità di arrivare a Torino, percorrendo la direttrice di Corso Francia.

Modalità di noleggio

I monopattini potranno essere noleggiati scaricando l’applicazione mobile gratuita di Helbiz su telefono Android e iOS. Una volta localizzato il mezzo più vicino sarà possibile sbloccarlo mediante la scansione di un codice QR situato sul manubrio. Al termine della corsa, i monopattini dovranno essere riposizionati negli appositi stalli, segnalati sulla mappa in app, in modo da essere disponibili per gli altri utenti senza creare intralcio alla circolazione.

I costi

Le tariffe di Collegno sono allineate a quelle del resto d’Italia: 1€ per lo sblocco iniziale + 0,20€ al minuto per le corse. Alle tariffe standard si aggiunge la possibilità di usufruire di una vantaggiosa tariffa flat - Helbiz UNLIMITED al costo di 29,99 euro al mese - che permette di effettuare un numero di corse giornaliere illimitato della durata di 30 minuti (a distanza di almeno 20 minuti l’una dall’altra).

“Poter operare a Collegno - ha commentato Luca Santambrogio, Country Manager di Helbiz Italia - testimonia non solo il nostro impegno nella diffusione della micromobilità urbana ma anche la volontà di garantire un servizio senza soluzione di continuità verso tutti i Comuni delle aree metropolitane, laddove maggiore è il bisogno di disporre di mezzi rapidi, economici ed efficienti per gli spostamenti. L’obiettivo di Helbiz è in questo senso molto chiaro: completare, passo dopo passo, il processo di capillarizzazione sul territorio lavorando in parallelo nelle grandi città e nei comuni limitrofi per assecondare gli spostamenti, lavorativi e non, di migliaia di cittadini".

L’arrivo a Collegno va a rafforzare la presenza di Helbiz in Piemonte, dove è già presente a Torino dallo scorso anno con un bando da 500 monopattini e 2000 bici a pedalata assistita, che consentono agli utenti di muoversi comodamente dal centro fino alla periferia. Utilizzando la comoda app dedicata Helbiz è possibile visualizzare sulla stessa mappa della città entrambe le tipologie di mezzi per una maggiore scelta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mobilità sostenibile, a Collegno arrivano i primi 150 monopattini elettrici in sharing
TorinoToday è in caricamento