Mercoledì, 22 Settembre 2021
mobilità

ToBike ha sempre più abbonati. Anche a Palazzo Civico pedalano

Sono oltre 12 mila i torinesi che hanno fatto l'abbonamento al servizio di bikesharing del Comune di Torino. Inoltre per i dipendenti del Comune che scelgono la bici c'è una speciale assicurazione

Mentre pensa a estendere [TO]bike, il proprio servizio di bikesharing che ha ormai raggiunto i 12mila abbonati arricchendolo di nuove ciclostazioni, il Comune di Torino ora cerca di incentivare e sostenere l’utilizzo della bicicletta tra i propri dipendenti, assicurandoli contro gli infortuni e garantendo la copertura assicurativa in caso di incidenti. L’iniziativa ha riscosso un grande successo: sono 520 i lavoratori che hanno risposto positivamente alla circolare diffusa lo scorso novembre dal Servizio Centrale Risorse Umane di Palazzo Civico e che, dal 1 gennaio di quest’anno, sono stati autorizzati all’uso della bicicletta per le uscite di servizio.

“Da anni impegnato in politiche ambientali, con azioni volte al risparmio energetico e alle riduzioni dell’inquinamento atmosferico e delle emissioni inquinanti derivanti dal traffico urbano – spiega l’assessore all’Ambiente Enzo Lavolta – il Comune ha deciso di incoraggiare i propri dipendenti all'utilizzo della bicicletta per gli spostamenti dovuti ad esigenze di servizio, anche in un’ottica anche di risparmio economico ».

Con un’azione concertata tra il Settore Tutela Ambiente, in cui opera l’Ufficio Biciclette della Città, il Settore Facility Management, che si occupa dei contratti assicurativi dell’Amministrazione, e il Settore Gestione delle Risorse Umane, con l’Ufficio Infortuni e rapporti con l’INAIL, si sono chiariti e superati tutti gli aspetti che finora non permettevano una definizione precisa della possibilità per i dipendenti di muoversi in bicicletta per motivi di servizio.


Così, ottenuta l’autorizzazione preventiva dei loro dirigenti che farà scattare la tutela contro gli infortuni e la copertura assicurativa in caso di incidenti, ora i dipendenti di Palazzo Civico potranno finalmente utilizzare la bicicletta per gli spostamenti dovuti ad esigenze di servizio (è pertanto escluso il tragitto in itinere abitazione - luogo di lavoro e viceversa). Per favorire e semplificare al massimo l'uso di questa opportunità le biciclette usate dai dipendenti potranno essere indifferentemente di proprietà privata del dipendente stesso, o di proprietà del Comune, o le biciclette del servizio bike sharing [TO]Bike.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

ToBike ha sempre più abbonati. Anche a Palazzo Civico pedalano

TorinoToday è in caricamento