Unire la stazione ferroviaria e il capolinea dell'autobus con una ciclabile

Il "sogno" di due Comuni

Immagine di repertorio

Una pista ciclabile che colleghi il capolinea dell'autobus con la stazione ferroviaria. 

E' l'ambizioso progetto che stanno portando avanti i Comuni di Leini e Volpiano, che ora sperano porti la Regione ad erogare un contributo nell'ambito del bando sullo sviluppo delle stesse ciclabili.

Il progetto prevederebbe una sorta di "anello" che congiungerebbe il capolinea del 46, a Leinì, con la stazione della Canavesana, a Volpiano.

“L’importo complessivo di questo intervento si aggira sul milione di euro – spiega l’assessore Valter Camagna – Il 60% della cifra, e quindi 600mila euro a fondo perduto, è la quota che dovrà mettere la Regione. Il restante 40% sarà suddiviso tra Volpiano, Comune capofila, che dovrà stanziare circa 230mila euro, e Leinì, che verserà la quota rimanente. Al momento abbiamo prodotto e inviato tutta la documentaione necessaria per poter accedere al bando. La somma complessiva messa a disposizione non è enorme, e i progetti fatti pervenire dai vari enti locali sono molti. Abbiamo comunque un buon progetto, e un punteggio altrettanto buono: i margini per essere ottimisti, e sperare di poter ottenere la cifra richiesta, ci sono tutti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Esplosione e incendio distruggono la tensostruttura, fiamme nei locali e nube di fumo

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

Torna su
TorinoToday è in caricamento