Rifiuti, prosegue la raccolta porta a porta e riguarda 39mila torinesi

Arriva in zona Santa Rita

Foto Amiat

È partita la campagna di Amiat Gruppo Iren per il completamento dell’attivazione del servizio di raccolta differenziata domiciliare “porta a porta” nella zona di Santa Rita. 

L’ulteriore estensione del “porta a porta” interesserà circa 39mila torinesi residenti nell’area compresa tra corso Unione Sovietica, corso Cosenza, via Gorizia, corso Rosselli, Largo Orbassano, corso IV Novembre, corso Monte Lungo e corso Lepanto.

Come da consuetudine l’attivazione del servizio viaggerà parallelamente e in stretta correlazione con le attività di comunicazione collegate. Nei primi giorni di marzo, quindi, tutte le utenze interessate – domestiche, commerciali o produttive - riceveranno nella cassetta postale, a cura degli incaricati Amiat, materiale informativo dedicato.

Consegna a domicilio dello “starter kit”

Dal mese di marzo, inoltre, operatori autorizzati e muniti di apposito documento e pettorina di riconoscimento consegneranno casa per casa lo “starter kit”, composto da una biopattumiera, sacchetti compostabili per la raccolta dell’organico, sacchi per gli imballaggi in plastica, calendario dei passaggi settimanali e materiale informativo sul nuovo sistema di raccolta. 
A seguire, Amiat inizierà a consegnare i cassonetti previsti per la raccolta differenziata domiciliare, che verranno posizionati negli appositi spazi interni dei condomini, già individuati durante la precedente fase di progettazione. 

Campagna di attivazione per il completamento del "porta a porta": le tappe

A SantaRita  è partita la campagna di attivazione per il completamento del "porta a porta" che durerà 3-4 mesi circa. Le tappe:
- Dal 25 febbraio: distribuzione delle lettere ufficiali di avvio del servizio a famiglie e attività
- Da lunedì 4 marzo e fino a metà maggio circa: consegne casa per casa degli starter kit alle famiglie e del passaggio informativo alle attività
- Da lunedì 18 marzo: partenza della consegna delle attrezzature (cassonetti e/o secchielli) per case singole, condomini, attività

Per chiarire qualsiasi dubbio del cittadino e permettere agli utenti non trovati durante il passaggio porta a porta di ritirare lo starter kit, dall’ 8 aprile all’8 giugno 2019, sarà attivato anche un punto info distributivo, presso la sede circoscrizionale “CENTRO ANCH’IO”, con ingresso da via Ada Negri 8/a. Per ulteriori dettagli e aggiornamenti si invita a visitare il sito Amiat e a seguire la relativa pagina Facebook dedicata “Porta a Porta Torino: nuove attivazioni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anche in tangenziale arrivano velox: ecco dove verranno posizionati

  • Qualità dell’aria, scatta il livello viola: bloccati tutti i veicoli euro 5

  • Dramma nella notte: uomo travolto e ucciso da un'auto pirata

  • Neopatentato si schianta allo svincolo: distrutta l'auto potente del papà, lui aveva bevuto

  • Giornata mondiale della pizza: ecco dove mangiarla a Torino

  • Cibo mal conservato e lavoratori "in nero": ristorante chiuso e multato per 39mila euro

Torna su
TorinoToday è in caricamento