menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In Piemonte scatta l'allarme siccità: "Mai così male negli ultimi anni"

Il Lago Maggiore è sotto di un metro rispetto al livello medio: "Aspettiamo le precipitazioni primaverili"

Non piove mai. O quasi. Negli ultimi cento giorni abbiamo visto pochissime gocce di pioggia e così in Piemonte è scattato l’allarme.

Per l'Ipla (Istituto per le piante da legno e l'ambiente) il suolo ha il 70% in meno di umidità rispetto alla media degli ultimi dieci anni. Un dato che spaventa. E l'Anbi (Consorzio gestione acque irrigue) osserva che il Lago Maggiore è un metro sotto del livello medio di fine gennaio nell'arco temporale dal 1942 al 2015.

A questo punto, per invertire la rotta, saranno determinanti le precipitazioni primaverili. "Le temperature medie invernali del suolo misurate con i sensori in profondità, che variavano tra 0 e 5 gradi dal 2008 al 2013 - afferma Igor Boni dell'Ipla - negli ultimi due inverni sono salite da 2 a 7 gradi, provocando più evaporazione".  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Telepass Store, a Torino aperto il secondo punto vendita in Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento