GreenTour, tutti di corsa per donare 100 alberi al Parco Dora

E' l'obiettivo delle tre edizioni, entro il 2021

Tutti di corsa per donare il verde alla Città di Torino. E' lo scopo di GreenTour, la manifestazione sportiva competitiva e non, organizzata dall'associazione Giannone Running, in programma domenica 15 settembre, sulla collina di Superga. Parte del ricavato sarà infatti destinato alla piantumazione di cento alberi entro il 2021 e con le altre due edizioni della manifestazione, nel Parco Dora di Torino.

Piccoli gesti significativi

Un appuntamento all'insegna della sostenibilità "che non ha la presunzione di risolvere i grandi problemi sull'inquinamento e sul clima - spiega Nicola Giannone, presidente dell'associazione organizzatrice - ma che attraverso i piccoli gesti di ognuno di noi, vuole muoversi a favore dell'ambiente". "E' un evento che come Comune abbiamo sposato subito e volentieri per via del suo lato sostenibile e per la sua spontaneità - ha dichiarato l'assessore all'Ambiente Alberto Unia -. L'obiettivo della manifestazione è nobile e noi ci auguriamo che la partecipazione sia ampia". 

Un punto di partenza

Soddisfatta anche Patrizia Alfano, presidente regionale Uisp che sostiene la kermesse: "Non è così scontato che le manifestazioni sportive siano a favore dell'ambiente - ha detto -, anzi, è molto facile che spesso lascino più danni che altro. Lo sport invece vuole essere educativo e GreenTour potrebbe essere un nuovo punto di partenza - ha aggiunto - per affermare una serie di regole d'obbligo per gli eventi sportivi: dal non usare la plastica a lasciare pulito l'ambiente dove si svolgono". E ancora: "Green Tour potrebbe essere anche l'inizio per un tavolo e una nuova collaborazione tra chi organizza le manifestazioni di sport e le associazioni che si dedicano all'ambiente". 

I dettagli tecnici

La gara competitiva si sviluppa su un percorso di 12 km da percorrere in un tempo massimo di due ore mentre quella non competitiva è a scelta tra un tracciato di 5 o di 12 km, da portare a termine in 2 ore e mezza. La partenza è rispettivamente alle 10 e alle 10.10 da via dei Colli a 2 e 2,5 km dalla Basilica di Superga. Ed è proprio davanti alla Basilica che è stato fissato l'arrivo per tutti i partecipanti.

A conclusione dell’evento ci sarà una corsa promozionale e gratuita di 150 mt per tutti i bambini di 6/8 anni, di 300 mt per tutti i bambini di 8-10 anni. La corsa promozionale si svolgerà nel piazzale antistante la Basilica e tutti i partecipanti saranno premiati con medaglia ricordo. Il costo di iscrizione è di 15 euro ed è sostenibile anche il kit gara in dotazione: oltre alla maglietta Green Tour in cotone, contiene infatti un grazioso bicchiere, assolutamente riutilizzabile, contro l'utilizzo smodato della plastica.  

Navette speciali per i partecipanti  

In occasione dello svolgimento della gara podistica Green Tour, domenica 15 settembre, saranno in servizio delle navette speciali dedicate ai partecipanti alla manifestazione. Partenze dalle 8 alle 9.30 circa dalla fermata davanti alla stazione Sassi della cremagliera per il luogo di avvio della gara e dalle 11.30 alle 13 circa dalla fermata presso il bivio di Superga/Baldissero per strada Superga angolo corso Casale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile schianto nel sottopasso, ma è la scena della fiction con Raoul Bova

  • Mini in corsia d'emergenza esplode dopo essere urtata da un'altra auto: morti padre e figlia

  • Frontale fra due automobili: un uomo è morto, cinque persone ferite

  • Maxi-tamponamento in tangenziale: coinvolti cinque veicoli, traffico paralizzato

  • Scontro auto-ambulanza: una persona è morta

  • Scossa serale di terremoto: avvertita dalla popolazione, ma nessun danno

Torna su
TorinoToday è in caricamento