Estensione raccolta rifiuti, il porta a porta passerà dal 44 al 60%

Intanto continua la distribuzione dei kit in Santa Rita

Entro il 2023 il servizio porta a porta di raccolta dei rifiuti a domicilio passerà dal 44 al 60%. Se San Salvario, Vanchiglia e Santa Rita sono l'obiettivo da raggiungere entro il 2018, il Comune punta a estendere ancora la differenziata, arrivando a coinvolgere altre 400mila utenze oltre alle 500mila che già ne usufruiscono. 

Un passaggio che è stato stabilito dall'accordo con Iren, possessore dell'80% di Amiat e che porterà l'amministrazione a spendere 11 milioni di euro in più all'anno: da 205 a 216. Soldi che il Comune riuscirà a ricavare dal risparmio sulle manutenzioni di cui si occuperà proprio Iren. E' anche stato stabilito che dove non sarà possibile effettuare il porta a porta - per esempio nell'area centro della città - verranno adottati metodi alternativi in grado di ottenere lo stesso risultato. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto, dal 19 marzo è stata attivata la consegna dello starter kit del servizio porta a porta in altre tre zone di Santa Rita. Entro domani, venerdì 30 marzo, si prevede di terminare le operazioni nel quadrilatero tra via Filadelfia, corso Siracusa, corso Sebastopoli e via Gorizia, e quello delimitato da via Boston e corso Orbassano. L'are vicina, che arriva in corso Cosenza e comprende le vie San Marino, Buenos Aires e Lagnasco, sarà portata a termine entro la metà di aprile. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio-suicidio: uccide la moglie che si stava separando da lui e poi se stesso

  • Apre il nuovo centro commerciale: previsti un centinaio di posti di lavoro

  • Suv impazzito travolge cinque pedoni davanti a un déhors: morta una donna

  • Calo glicemico, come riconoscerlo e come intervenire

  • Blocchi auto per 37 comuni dal 1 ottobre 2020: varato il regolamento

  • Torna l'ora solare, lancette indietro di 60 minuti: quando e perché si dormirà di più

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento