menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minibollo da 50 euro sulle auto ecologiche, ma non è per tutti

Coinvolte le auto bi-fuel e i veicoli con impianto Gpl installato dopo l'immatricolazione. La tassa si pagherà dopo 6 anni di possesso del veicolo

Dopo molte discussioni, alla fine si è deciso di applicare un minibollo per le auto ecologiche, anche se la tassa non riguarderà tutti i veicoli.

Il provvedimento è stato disposto dopo un incontro risolutorio tra il vicepresidente regionale Aldo Reschigna e gli altri esponenti del Pd, a cui ha preso parte anche il presidente Sergio Chiamparino. 

In sostanza, i proprietari dovranno pagare – a partire dal sesto anno di possesso del veicolo – una tassa intorno ai 50 euro.

Come detto però, non tutte le auto ecologiche sono interessate: la tassa riguarda infatti le auto bi-fuel e i veicoli con impianto Gpl installato dopo l'immatricolazione, mentre rimangono esentati i veicoli a metano e quelli elettrici. 

La Regione si attende un introito di circa 15 milioni. L’accordo dovrà ora essere approvato in Consiglio regionale. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento