menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comune, buoni per bus e car sharing a chi va in bicicletta

Il progetto verrà presentato al Ministero dell'Ambiente

Il Comune di Torino ha deciso di premiare i cittadini che scelgono la bici come mezzo principale per i loro spostamenti. La Giunta, su proposta dell’assessora alla Mobilità Maria Lapietra, ha appena approvato il progetto, che entro giugno va presentato al Ministero dell'Ambiente, e che vedrà i cittadini sperimentare un servizio MaaS - Mobility as a Service (Mobilità come Servizio). Torino, dopo Bari, sarà la seconda città italiana impegnata in una sperimentazione di questo tipo.

La selezione tramite bando

Per un anno, un centinaio di torinesi infatti, avranno a disposizione dei buoni di mobilità da utilizzare per spostarsi attraverso la città utilizzando servizi di trasporto a basso impatto ambientale, sostenibili e in condivisione. La selezione avverrà attraverso un bando che terrà conto del coefficiente Isee di chi si candiderà e privilegerà coloro che hanno deciso di rottamare la propria auto, senza sostituirla con una nuova, o che vivono in zone dove sono in programma politiche per disincentivare l'utilizzo del mezzo privato. Ma tutto dipenderà dai fondi che verranno assegnati dal Ministero.

“Con l’approvazione di questa delibera - spiega l’assessora Maria Lapietra – facciamo un altro passo in avanti nella promozione di un approccio alla mobilità nuovo che favorisca un maggiore utilizzo del trasporto pubblico e in sharing e faciliti gli spostamenti delle persone . L’obiettivo – prosegue - è di rendere superflua l’auto privata, abbattendo la congestione del traffico e i livelli di inquinamento acustico e atmosferico”.

Attualmente – grazie all'esperienza maturata con i progetti europei Solez, del programma Interreg, e Imove e e Sump-up, del programma H2020 – i cittadini potrebbero già scegliere tra biglietti del trasporto pubblico, l’abbonamento a ToBike, vocher di Mimoto, le corse di taxi, ma l'amministrazione è al lavoro per includere gli altri servizi di sharing presenti in città, il car pooling, il noleggio a breve termine.

Attraverso le piattaforme digitali MaaS, gli utenti potranno così pianificare viaggi end-to-end aggregando tutti i mezzi di trasporto, pubblici e privati, disponibili in città e pagare il servizio tramite un abbonamento mensile o in base all’utilizzo.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Torino usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento