rotate-mobile
Green Centro / Piazza Palazzo di Città, 1

Il Comune collabora con Nissan: un altro passo verso la mobilità elettrica

La sindaca Chiara Appendino guiderá l'auto a emissioni zero Nissan Leaf

La sindaca Chiara Appendino sperimenta, in prima persona,  i benefici della mobilità elettrica.  Ha ricevuto infatti dall'amministratore delegato di Nissan Italia Bruno Mattucci, l'auto a zero emissioni Nissan Leaf. 

"Questo sta a simboleggiare la politica che questa amministrazione vuole portare avanti - ha dichiarato la prima cittadina di Torino -. È importante incentivare la mobilità elettrica: è il futuro della nostra città ".

Nel capoluogo piemontese infatti, proprio in questa direzione, si sta compiendo un passo significativo con l'adozione di un provvedimento del Comune volto a favorire la diffusione della mobilità a emissioni zero, anche attraverso la concessione di specifiche deroghe alle limitazioni del traffico per i conducenti di veicoli elettrici o ibridi.

"L'amministrazione - ha aggiunto Appendino - si sta anche muovendo per aumentare le colonnine per la ricarica delle auto elettriche sul territorio urbano. Non solo quelle per il car sharing ma anche per i mezzi di uso privato". 

Mattucci di Nissan, prima della consegna delle chiavi dell'auto a zero emissioni alla sindaca, ha confermato la volontà a voler continuare collaborare con il Comune di Torino: "Dal 2010 promuoviamo progetti concreti per la diffusione della mobilità elettrica sostenibile e a Torino abbiamo trovato terreno fertile. Qui - ha confidato - c'è la volontà di provare a far diventare la mobilità elettrica un qualcosa di reale e in tempi brevi". 

In Italia, Nissan si conferma leader del mercato elettrico con una quota di oltre il 50% nel primo quadrimestre 2017. Nel video la sindaca alla guida di una Nissan:

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune collabora con Nissan: un altro passo verso la mobilità elettrica

TorinoToday è in caricamento