Martedì, 22 Giugno 2021
Green

Rosta, arrivano i "cassonetti intelligenti" per la raccolta differenziata

L'apertura è automatizzata e ad accesso controllato

A Rosta arrivano i cassonetti intelligenti. E' infatti il primo tra i comuni serviti da Cidiu - che si occupa della gestione dei rifiuti nei comuni ad ovest di Torino - a implementare su tutto il territorio un servizio di raccolta mediante le isole ecologiche per indifferenziato, carta, plastica, vetro e lattine con aperture informatizzate e sistema di accesso controllato.

Le aperture dei cassonetti da oggi sono chiuse e potranno accedervi esclusivamente gli utenti che ne hanno diritto servendosi dell’apposito transponder. Chi non lo avesse ancora ritirato potrà farlo all’ufficio tributi. Accedere ai contenitori è facile: basta premere il pulsante, avvicinare il transponder, aprire lo sportello fino a fine corsa, introdurre il rifiuto, richiudere lo sportello.

Il sistema consente l’accesso ai soli contribuenti, evitando l’utilizzo improprio da parte di soggetti che non ne avrebbero diritto. Ha inoltre la funzione di favorire la raccolta differenziata limitando l’aumento di rifiuti indifferenziati da smaltire a carico della collettività: come dimostrano i dati, è bastato installare a giugno le nuove bocche non ancora chiuse, per veder crescere la percentuale di rifiuti differenziati dal 60% di inizio anno al 73.3% di agosto.

Tracciare e informatizzare la gestione dei rifiuti rende più semplici analisi e controlli a tutela del cittadino. In prospettiva sarà uno strumento utile per valutare l'eventuale passaggio alla tariffazione puntuale, il metodo che è in grado di premiare chi fa bene la raccolta differenziata.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rosta, arrivano i "cassonetti intelligenti" per la raccolta differenziata

TorinoToday è in caricamento