rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Green Collegno

Bici elettriche: contributi da 250 euro per cittadini e lavoratori

Nei comuni della zona ovest della Città Metropolitana

Un buono di 250 euro  per l'acquisto di una bici elettrica. Ecco cosa potranno ottenere i cittadini maggiorenni residenti nei comuni della zona ovest della Città Metropolitana. Esattamente, chi abita - ma anche chi lavora - ad Alpignano, Buttigliera alta, Collegno, Druento, Pianezza, Grugliasco, Rivoli, Rosta, Venaria, Villarbasse e San Gillio. L'iniziativa rientra nel progetto  "ViVO: Via le Vetture dalla Zona Ovest di Torino" (info: 011-4157961) a cura del Comune di Collegno e finanziato con fondi del Ministero dell’Ambiente a valere sul Programma nazionale sperimentale per la mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro con il sostegno della Città metropolitana di Torino.

Le condizioni

Ma chi vorrà beneficiare del contributo per l’acquisto di una "bicicletta a pedalata assistita ad uso urbano" dovrà sottostare ad alcune condizioni. Innanzitutto dovrà dimostrare di dover percorrere più di 10 km per gli spostamenti casa-lavoro, oppure di impiegare più di 30' utilizzando il trasporto pubblico o far parte di un nucleo familiare proprietario di un’auto con motorizzazione diesel fino ad euro 5 o benzina euro 0 ed euro 1. Infine abbia la volontà di rottamare un'auto in proprietà della famiglia.

I mezzi finanziabili

Saranno finanziabili esclusivamente biciclette da città (city-bike), biciclette pieghevoli, minibici, gravel bike e mountain bike il cui uso non sia prevalentemente sportivo e il cui prezzo di acquisto sia inferiore a 1.500 euro; cargo bike adibite esclusivamente al trasporto di persone. Sono escluse dal contributo le persone giuridiche e le imprese, ivi comprese quelle rivenditrici dei veicoli oggetto degli incentivi. 

"Una scelta che si integra perfettamente nell'impegno del territorio metropolitano tutto per la mobilità sostenibile - commenta il consigliere delegato ai Trasporti in Città Metropolitana, Dimitri De Vita - considerando che le biciclette a pedalata assistita non sono pensate per ciclisti pigri ma per cittadini green, fanno bene alla salute e all'ambiente".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bici elettriche: contributi da 250 euro per cittadini e lavoratori

TorinoToday è in caricamento