menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ambiente, nelle scuole primarie arrivano le borracce per ridurre la plastica

La mozione unisce Pd e M5S

Nelle scuole primarie torinesi, per tutti gli alunni, arrivano le borracce in materiale eco-compatibile per favorire la riduzione degli acquisti di bottiglie di plastica monouso e stimolare l’utilizzo di acqua pubblica. È stata infatti approvata all'unanimità, al Consiglio comunale torinese, la mozione della Consigliera del Pd, Chiara Foglietta.

Il documento, passato anche grazie ad emendamenti di Commissione, ha unito Pd e Movimento Cinque Stelle: è stato firmato infatti da consiglieri di maggioranza (Francesco Sicari, Cataldo Curatella, Serena Imbesi) oltre che dai consiglieri Domenico Carretta (PD) e Marina Pollicino (Misto minoranza - Connessione Civica). L'iniziativa è analoga a quella dell'amministrazione comunale di Collegno che due settimane fa, in occasione della Giornata Internazionale della Pace ha distribuito agli studenti delle scuole primarie, borracce in acciaio per promuovere la sostenibilità e il riuso.

Illustrando il documento, Foglietta ha ricordato come ogni anno, nel mondo, si producano 300 milioni di tonnellate di bottiglie di plastica delle quali 8 milioni finiscono nei mari. E in tutto ciò l’Italia, ha sottolineato, è il primo consumatore in Europa per utilizzo di acqua in bottiglia monouso.

La consigliera dem ha poi preannunciato una lettera al presidente del Consiglio comunale con cui chiede l'eliminazione della vendita di bottiglie di plastica nel locali del comune. Il consigliere grillino Federico Mensio, a proposito della mozione approvata, ha suggerito la sua estensivo e anche alle aziende partecipate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

A Collegno campi di colza in fiore: cosa sono e a cosa serve la colza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento