Lunedì, 14 Giugno 2021
Green

Bike2Work, in città arriva la campagna pro bicicletta

Una divertente iniziativa che prenderà il via il 16 settembre con la Settimana Europea della Mobilità

Il 16 settembre, con l'avvio della Settimana Europea della Mobilità, parte "Bike2Work", la campagna patrocinata dal Comune che ha lo scopo di spingere il maggior numero di cittadini lavoratori all'utilizzo delle due ruote per recarsi al lavoro.

L'iniziativa è una vera e propria gara rivolta alle aziende dell'area metropolitana di Torino che potranno sfidarsi per vedere chi metterà in sella la maggior percentuale di lavoratori. Una competizione divertente e gratuita che da quest'anno - dopo l'esperienza di Milano nel 2015 - è diventata nazionale e che durerà fino al 31 ottobre.

Un'idea che coinvolge altri 14 partner in tutta Europa e che può portare a significativi vantaggi: dalla riduzione del traffico al miglioramento della qualità dell'aria, fino al maggior benessere psico-fisico di chi decide di muoversi per la città sui pedali. Secondo alcune indagini infatti i dipendenti che usano la bicicletta per recarsi al lavoro, si ammalano meno, sono più concentrati, meno stressati e più produttivi rispetto ai colleghi che si spostano in auto.

Ma per i partecipanti all'iniziativa che dimostreranno di aver davvero modificato il loro metodo di trasporto nel tragitto casa-lavoro, ci sarà anche qualche premio messo in palio dalla Federazione Italiana Amici della Bicicletta.

 Entusiaste della campagna sono le neo assessore ai Trasporti e all'Ambiente, Maria Lapietra e Stefania Giannuzzi: "I nostri assessorati devono compiere un cammino unito e questa è anche l'occasione per dimostrare quanto le nostre azioni siano condivise - hanno detto di concerto -. Questa campagna sarà anche utile per ricavare, tramite i dati registrati sul sito (www.biketowork.it) e dall'applicazione, dati utili relativi all'utilizzo delle piste ciclabili da parte dei torinesi. E per individuare i luoghi migliori per crearne di nuove per esempio...".

Per partecipare a Bike2Work, le aziende dovranno registrarsi sul sito web del programma internazionale "Love to ride" (www.lovetoride.net/italia). 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bike2Work, in città arriva la campagna pro bicicletta

TorinoToday è in caricamento