A fine giugno riapre al pubblico l'area giochi di Parco Michelotti

Tutti gli interventi di ripristino

Con un ritardo di due settimane, dovuto al maltempo che ha prolungato la durata del cantiere, aprirà al pubblico la nuova area giochi di Parco Michelotti. Uno spazio verde di 9700 metri quadrati che, inserita il 24 gennaio scorso in un percorso  di progettazione del Comune di Torino, grazie al lavoro dei tecnici del verde - e giusto in tempo per l'estate - sarà a completa disposizione dei più piccoli a partire dal 30 giugno. 

Le operazioni di ripristino

I nove giochi già presenti nell’area sono stati recuperati con l'aggiunta di un nuovo gioco per bambini disabili. È stata inoltre, grazie ad Amiat, eseguita la bonifica igienica su tutta l'area mentre è stata messa in sicurezza la recinzione, con una rinforzatura nella parte interna, e sono stati aperti tre nuovi accessi su corso Casale. Non mancano poi interventi che sono serviti a rendere il parco più accogliente: il restauro e la riverniciatura delle panchine, grazie alla collaborazione dei volontari di Torino Spazio Pubblico; il ripristino delle ringhiere e l’apertura di nuovi percorsi interni. Per ciò che riguarda la cura del verde, sono stati messi in sicurezza gli alberi – con potature e controlli – ed è stato eseguito il taglio del folto boschetto di bambù. Il costo dell’intervento è di circa 150mila euro; a questi si aggiunge il valore dell’impianto di illuminazione a led, circa 43mila euro, fornito da Iren.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Idee per il futuro

Parallelamente, a partire da gennaio, si è condotto il percorso animato, coordinato dal Tavolo di progettazione civica della Città, che ha permesso di definire un’identità di luogo, frutto della mediazione tra amministratori, tecnici comunali, associazioni ambientaliste e cittadini, che hanno offerto il loro tempo e le loro idee per il Parco Michelotti. Tra le proposte raccolte, due percorsi di mobilità ciclopedonale interna lungo i viali dei platani e dei ginkobiloba; servizi igienici gratuiti e punti d’acqua potabile, illuminazione a led; mantenimento della vegetazione spontanea con un incremento del numero dei platani ed estensione del bosco urbano. L’attività educativa e culturale nel parco sarà il prodotto di una collaborazione con le associazioni del territorio, attraverso un coordinamento unitario e permanente.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autoparco comunale, Palazzo Civico vende 127 veicoli mediante asta pubblica: l’elenco 

  • Omicidio-suicidio: uccide la moglie che si stava separando da lui e poi se stesso

  • Apre il nuovo centro commerciale: previsti un centinaio di posti di lavoro

  • Prodotti tipici, feste di via e festival: cosa fare a Torino sabato 26 e domenica 27 settembre

  • Elezioni comunali 2020 a Moncalieri: Montagna trionfa al primo turno

  • Suv impazzito travolge cinque pedoni davanti a un déhors: morta una donna

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento