menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I laboratori al Museo A come Ambiente

I laboratori al Museo A come Ambiente

Cinquant'anni di Amiat: la mostra al Museo A come Ambiente

Tutti i bozzetti del logo celebrativo, la mascotte Taurino Netturbino e tanti laboratori per i ragazzi

Al Museo A come Ambiente di corso Umbria prende il via oggi, venerdì 1° marzo, e durerà tutto il mese, la mostra per celebrare i 50 anni di Amiat, la società che eroga sul territorio urbano, servizi di igiene del suolo e di raccolta e smaltimento dei rifiuti. Saranno esposti tutti i lavori e i bozzetti progettuali realizzati per individuare il logo celebrativo e la nuova e simpatica mascotte, Taurino Netturbino ideata da Francesco Bastianoni, un dipendente aziendale, noto disegnatore di fumetti. Il logo celebrativo è frutto della collaborazione con il Politecnico di Torino Dipartimento Architettura e Design: nei due mesi di lavoro, i 27 studenti hanno elaborato 11 bozzetti nei quali il logo tradizionale di Amiat è stato accostato ad uno celebrativo dedicato al cinquantennale.

Tutte le proposte di logo celebrativo, compresa quella prescelta e già svelata prima di Natale, sono esposte nella mostra, complete di declinazioni e possibili applicazioni su oggettistica e merchandising. A completare l'esposizione, un laboratorio dedicato alla creatività e alla comunicazione rivolto ai bambini e ragazzi che visiteranno la mostra a marzo: già nel corso della giornata di oggi, due classi - una quinta elementare e una prima media - hanno potuto sperimentare i laboratori e scattare una foto con il cartonato di Taurino Netturbino, personaggio che è anche diventato protagonista di un fumetto, a ricordo della giornata.

Nel corso del 2019 si terranno numerose iniziative ed eventi finalizzati alla celebrazione dell'anniversario di Amiat: un'occasione di riflessione sui valori che hanno da sempre animato l'operato di Amiat a Torino. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lady Dybala si annoia all'ombra della Mole: "A Torino non c'è molto da fare"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento