menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comune, un accordo con Amiat e Conai per migliorare la raccolta differenziata

L'obiettivo è il 65% entro il 2020: al via una campagna di sensibilizzazione e meccanismi sanzionatori

"Arrivare al 65% di raccolta differenziata è un obiettivo ambizioso - ha dichiarato la prima cittadina - e peraltro è una cifra indicata dall'Unione Europea. Come per la 'malasosta', avvieremo una campagna informativa e di sensibilizzazione e meccanismi di maggior controllo, eventualmente sanzionatori, specificando che l'obiettivo non è fare multe, ma raggiungere la collaborazione per un obiettivo comune".

Già nel 2017 la raccolta differenziata raggiungerà altri tre quartieri di Torino - San Salvario, Vanchiglietta-Borgo Rossini e Santa Rita - e con questa estensione, la modalità di raccolta porta a porta sarà estesa al 55 per cento dei torinesi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

A Collegno campi di colza in fiore: cosa sono e a cosa serve la colza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento