TorinoToday

Gascom al fianco dei Carabinieri

La multiutility sponsor del raduno nazionale di Torino del 24-26 giugno. Offerte dedicate alle famiglie dell'Arma per le forniture di gas ed energia. L'Amministratore Delegato Francesco Marangon: «Felici ed orgogliosi di potervi sostenere»

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

Sfilerà idealmente accanto ai militari dell'Arma, in festa per le strade di Torino nei giorni del loro Raduno Nazionale. Gascom, azienda impegnata nella distribuzione di gas ed energia elettrica e nel campo delle energie rinnovabili, ha scelto di sponsorizzare la grande manifestazione torinese dei giorni 24, 25 e 26 giugno. «Siamo felici ed orgogliosi di poter essere vicini ancora una volta a rappresentanti tanto valorosi delle nostre istituzioni – sottolinea l'Amministratore Delegato Francesco Marangon– e lo siamo particolarmente per la felice combinazione di trovarci a Torino, prima capitale d'Italia, nell'anno dedicato alle celebrazioni dei primi 150 anni di unità del Paese».

Una vicinanza, quella di Gascom ai Carabinieri, che si traduce anche in un impegno concreto e quotidiano a sostegno dei militari dell'Arma e delle loro famiglie: l'azienda riserva infatti loro una tariffa particolarmente vantaggiosa sulle forniture di gas ed energia elettrica. Un'energia che oltretutto non inquina, essendo certificata al 100% proveniente da fonti rinnovabili. «Anche questo – spiega Marangon – è un gesto tangibile per dimostrare la nostra vicinanza a quanti hanno sceglio di servire lo Stato, cioè noi tutti».

Per Gascom, azienda padovana che opera nella distribuzione di gas ed energia elettrica e nel campo delle fonti rinnovabili, fornisce 300 milioni di kWh e 300 milioni di metri cubi di gas ai propri clienti. L'esercizio 2010 ha registrato un fatturato oltre i 110 milioni di euro, con una crescita a doppia cifra (+15,2%) rispetto ai 96,4 milioni del 2009. Numeri destinati a crescere ancora, in un'ottica di allagamento del mercato che porti Gascom a conquistare sempre di più il retail, i consumatori privati. Con l'obiettivo di offrire tariffe vantaggiose, ma soprattutto di garantire al cliente un servizio personalizzato, attento, accurato. «Ci piace descriverci come persone che credono al valore più che al profitto – spiega conclude Francesco Marangon – e puntiamo a creare una relazione di lungo termine con il nostro cliente, più che ad ammaliarlo con una tariffa stracciata».

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gascom al fianco dei Carabinieri

TorinoToday è in caricamento