Venerdì, 25 Giugno 2021
Università Rebaudengo / Piazza Conti di Rebaudengo, 22

Psicologia applicata all'innovazione digitale, il nuovo corso di Iusto forma gli psicologi del domani

Per affrontare le nuove sfide sociali e etiche

La crescente pervasività della tecnologia pone sfide sociali ed etiche senza precedenti, a cui la comunità professionale degli psicologi è inevitabilmente chiamata a rispondere. Nasce così, all'Istituto Universitario Salesiano di Torino (IUSTO), il corso di laurea magistrale in “Psicologia applicata all'innovazione digitale”, un'importante novità che si andrà ad aggiungere all'offerta formativa per il prossimo anno accademico 2021-2022.

“Il corso intende fornire strumenti efficaci ai futuri psicologi per contribuire fattivamente a queste sfide odierne. Attraverso insegnamenti teorici, laboratori, esercitazioni e tirocini, il corso garantirà una formazione specialistica in innovazione tecnologica, user-centred design, progettazione human- driven di prodotti e servizi sostenibili a supporto del benessere e dell’inclusione sociale”, spiega la prof.ssa Claudia Chiavarino, Direttore accademico di IUSTO (Istituto Universitario Salesiano Torino).

La comunità accademica di IUSTO è composta da più di 650 studenti e l’89% di loro si laurea in corso; Il nuovo percorso di studi arricchisce l'offerta formativa che IUSTO già rivolge ai laureati triennali con i corsi di Laurea Magistrale in “Psicologia clinica e di comunità” e in “Psicologia del lavoro, delle organizzazioni e della comunicazione”.

Il percorso formativo

Il percorso formativo prevede l'acquisizione di avanzate conoscenze teoriche e metodologiche nei diversi settori della psicologia dell'innovazione, delle neuroscienze affettive e dell'ergonomia cognitiva, dell'intelligenza artificiale e della tecnologia applicata all'educazione, alla formazione e al sostegno.

L’acquisizione di un adeguato set di competenze professionali sarà promossa attraverso un'azione formativa con una significativa declinazione esperienziale, che coniuga un core di insegnamenti teorico-metodologici con attività pratiche quali laboratori, esercitazioni e tirocini, strutturati in continuità con i contenuti appresi nei corsi disciplinari e connessi ai contesti professionali di intervento.

“La sfida è formare oggi gli psicologi di domani, in un contesto a complessità crescente per cui si stima che molte delle professioni del futuro siano ancora da inventare. Il laureato dovrà avere sviluppato la capacità di analizzare e favorire i processi di innovazione attraverso un approccio critico, creativo e transdisciplinare allo studio dei cambiamenti nelle interazioni uomo-società- tecnologia, un approccio centrato sulla dimensione etico-pedagogica e orientato al miglioramento della qualità della vita di persone, gruppi e organizzazioni”, afferma la prof.ssa Alessandra Schiatti, Responsabile dei Corsi di Laurea in Psicologia.

“IUSTO vuole così formare psicologi capaci di sostenere ed arricchire le diverse esperienze umane nell'era digitale, coniugando tecnologia e diritti, ragione ed empatia, civiltà e progresso.”,  conclude la prof.ssa Claudia Chiavarino, Direttore accademico di IUSTO.

Per conoscere più nel dettaglio l'offerta formativa e gli sbocchi professionali, da febbraio 2021 IUSTO organizza la rassegna di webinar “Le professioni di cura al tempo della Digital Age” e una serie di open house in cui verranno coinvolti docenti, esperti di settore e studenti laureati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Psicologia applicata all'innovazione digitale, il nuovo corso di Iusto forma gli psicologi del domani

TorinoToday è in caricamento