Le migliori facoltà in Italia secondo gli studenti ed il mercato del lavoro

I corsi di laurea più scelti e quelli grazie a cui si guadagna meglio

immagine di repertorio

Recentemente, abbiamo parlato delle migliori università del mondo .Oggi, invece, vogliamo guardare in casa nostra, per andare a vedere quali sono i corsi di laurea preferiti dagli studenti italiani. La stragrande maggioranza di questi corsi è presente anche nell'offerta didattica dell'Università degli Studi di Torino e del Politecnico di Torino.

Il Ministero dell'Istruzione segnala che l'anno scorso è stata Economia, con 46 mila iscritti, a far registrare il numero più alto di immatricolazioni .Il secondo posto se l'è aggiudicato Ingegneria Industriale e dell'Informazione (38 mila), mentre sul podio salgono le facoltà a carattere scientifico (34 mila), che vengono inserite all'interno di un'unica categoria. Seguono le facoltà a carattere medico e socio-sanitario (32 mila) che, vi ricordiamo, sono in larga parte a numero chiuso.

Da sottolineare, il cambiamento di trend in facoltà come Giurisprudenza e Architettura che, rispetto a dieci anni fa, hanno visto ridurre notevolmente il numero dei propri iscritti. Nel dettaglio, rispetto all'anno accademico 2010-2011, i neo-iscritti a Legge sono calati del 35%, mentre cala del 50% il numero delle immatricolazioni ad Architettura.

 La Sapienza con oltre 16 mila nuovi studenti guida la classifica per quanto riguarda le matricole, davanti all'Università di Bologna ed alla Federico II di Napoli a quota 13 mila.

Le migliori facoltà secondo il mercato del lavoro

E' interessante analizzare le classifiche di Almalaurea sul tasso di occupazione e retribuzione netta media a cinque anni dalla laurea per i laureati magistrali del 2013. Gli ingegneri con 1.800 euro al mese ed un tasso di occupazione del 92% sono i più pagati, davanti a quelli che vantano un titolo in Economia e statistica che percepiscono mediamente 1.580 euro al mese. I laureati in ambito medico/sanitario sono in terza posizione con una busta paga di 1.500 euro ed un tasso di occupazione dell'89%.

Facoltà telematiche

Le facoltà telematiche sono sempre più apprezzate dagli studenti italiani. L'Università online Napoli Pegaso, in particolare, è l'unica del suo genere ad essere stata inclusa nell'elenco dei principali venti atenei del nostro Paese. Le immatricolazioni di questa Università dal 2010 al 2019 sono cresciute del 547%, passando da 897 a 5807 iscritti. Tra le università telematiche, meritano una citazione anche Novedrate e-Campus con 1256 neoiscritti e Roma Unicusano con 1505 nuovi studenti.

Studenti stranieri

15 mila studenti stranieri, secondo i dati del Miur, si sono iscritti nelle Università del nostro Paese nel 2018-2019. Provengono da Romania (15%), Albania (9%), Cina (6%) e Marocco (5%). Le facoltà preferite sono state Economia (22%), Medicina (14%) e Ingegneria (12%).

Iscrizione all'università : i manuali più venduti sul web

Quale università? Anno accademico 2019-2020. Guida completa agli studi post-diploma

Dall'Università al Lavoro 2: Una scelta consapevole per costruire il tuo futuro. Guida all'Università 2019/2020

Prima Di Iniziare l'Università: Tutto quello che devi sapere per evitare i gravissimi errori che il 99% degli studenti commette fin dai primi mesi

Come Laurearsi Velocemente e con Voti Alti: anche se non puoi seguire tutte le lezioni e senza rinunciare alla tua vita sociale


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gennaio, corso gratuito di lingua inglese (livello base)

  • Corso di informatica gratuito a dicembre: ultimi posti

  • Mancheranno 100.000 laureati: avremo (decisamente) pochi ingegneri, medici, architetti

  • Iscrizione scuola dell'infanzia 2020/2021: date e domanda

  • Corso gratuito di formazione istruttori di nuoto

  • Come si diventa web developer

Torna su
TorinoToday è in caricamento