Ansia e stress da esami: come vincere le proprie paure

I segreti per dare il massimo

immagine di repertorio

C'è stress positivo e stress negativo. Il primo è fisiologico ed a volte diventa lo stimolo in più, quello capace di farci superare di slancio l'ultimo ostacolo. Poi c'è l'ansia. Un fardello terribilmente pesante che vanifica i nostri sforzi, inibendo le nostre capacità.

Nove studenti su dieci soffrono per l'ansia d'esame. Quando si avvicina la fatidica data non riescono a vivere serenamente la propria quotidianità ed incontrano maggiori difficoltà a concentrarsi.

L'ansia d'esame (o da prestazione) rischia di rendere inutili tutte le ore di studio. Ma ci sono dei modi per essere meno ansiosi. Vediamoli insieme.

Ansia da esame: quali sono le cause?

Perchè prima di un esame siamo ansiosi.

Le causa maggiore è la paura di fallire, magari facendo brutte figure, bloccandosi, non essendo abbastanza preparati. Si ha paura di non riuscire a laurearsi in tempo e di essere per questo un fallimento per se stessi e per la propria famiglia.

E allora come possiamo uscire da quello che alla fine è un vero e proprio circolo vizioso?

1) Diamo il giusto valore alle cose: l'esame prima o poi va affrontato. Essere nervosi prima di un evento importante è del tutto normale. Se falliremo avremo altre possibilità. Impariamo ad impegnarci al massimo e ad accettare i risultati.
Un eventuale fallimento non è la fine del mondo e neppure di noi stessi. Per questo abbiamo altre possibilità.

Ansia da esame: i consigli per superarla

  • Impegnarsi nello studio: la consapevolezza di quello che abbiamo fatto ci aiuterà a dominare l'ansia ed a sentirci più sicuri di noi stessi.
  • L'ansia come stimolo: se sappiamo incanalarla nella giusta direzione ci farà sentire il vento in poppa.
  • Il giusto relax: impossibile studiare 24 ore su 24. Le pause nei momenti giusti renderanno la nostra mente più fresca e preparata.
  • Non pensiamo sempre all'esame: non dobbiamo avere un pensiero ossessivo verso l'esame. Impariamo a rilassarci nei modi e nei momenti giusti ed a distrarci, facendo quello che ci piace fare.

Preparatevi all'esame studiando e poi cominciate a sentirvi pronti. Affrontatelo nel modo più sereno possibile dopo aver ricevuto un bell'in bocca al lupo!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lo studio dell'Università di Torino, "la radiazione UV è in grado di neutralizzare direttamente il virus"

  • #ioleggoperchè, l'elenco delle librerie torinesi dove donare un libro alle scuole: la mappa

  • Conoscenza dell'inglese: Torino seconda in Italia, ma il Bel Paese è lontanissimo dal podio: la classifica

Torna su
TorinoToday è in caricamento