Piano Scuola, banda ultralarga: al Piemonte 30,5 milioni per digitalizzare la scuola

Per la didattica digitale

fonte foto: Freepik License

Potenziare la connettività delle scuole portando negli istituti la banda ultralarga. E' l'obbiettivo del Piano Scuola, recentemente approvato nella riunione nazionale del Comitato per la Banda Ultralarga che si è svolta alla presenza del ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina. Le scuole del Piemonte avranno a disposizione 30,5 milioni di euro. 

Nel dettaglio, l'obbiettivo del Piano è quello di garantire rapidamente una connessione veloce (velocità a 1 Gbit con 100 Mbits di banda garantita) all'81,4% degli istituti scolastici, quelli del primo e del secondo ciclo, per un totale di 32.213 edifici. Sono previsti anche voucher per le famiglie.

I 400.430.897 euro del Piano Scuola serviranno per coprire i costi strutturali per portare la banda ultralarga nelle istituzioni scolastiche e per coprire i costi di connettività per 5 anni. I voucher per le famiglie saranno, invece, di due tipologie: un contributo massimo da 200 euro per connessioni veloci e un contributo massimo da 500 euro (per Isee, Indicatori della situazione economica equivalente sotto i 20mila euro) per connessioni veloci e per l'acquisto di tablet e pc. 

"L'approvazione del Piano rappresenta un'importante accelerazione - sottolinea il ministro Azzolina -. Abbiamo aumentato gli investimenti previsti portandoli dagli iniziali 200 milioni a oltre 400. Li abbiamo raddoppiati. Con i fondi aggiuntivi delle Regioni e altre economie di spesa puntiamo a raggiungere progressivamente il 100% degli edifici scolastici”.


“Internet e la tecnologia – commenta l'onorevole Davide Serritella del M5S, sono strumenti determinanti per la formazione personale e professionale. Da lì passa il nostro futuro. Ecco perché sarà importante vedere finalmente le scuole in grado di offrire ai nostri ragazzi il massimo supporto con la banda ultralarga. La ministra Lucia Azzolina sta facendo tutto ciò che finora nessuno era stato capace di fare. Il Piano Scuola è davvero innovativo. Nato in emergenza ma di ampie vedute”.

fonte foto: Freepik License 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aperto il bando per il servizio civile, ci sono 46.000 posti. Tutti i progetti e come candidarsi

  • Trovate orme fossili di grandi rettili sulle Alpi Occidentali, nello studio c’è la firma di Unito

  • Creazione auto del futuro, trionfa la 'Piemontesina' che incarna la bellezza e il romanticismo di Torino

  • Scuole superiori, 7 consigli per scegliere l'indirizzo giusto

  • Ricerca Applicata in Data Science e Impatto Sociale, 8 borse di studio da 23.000 euro

Torna su
TorinoToday è in caricamento