Allarme Ocse: gli studenti italiani peggiorano in lettura, scienze e matematica

Peggio dei coetanei europei. I migliori dall'estremo Oriente

immagine di repertorio

La preparazione degli studenti italiani è nettamente peggiorata negli ultimi dieci anni. E' quanto emerge dall'ultimo rapporto Ocse Pisa (acronimo di Programme for International Student Assessment), un'indagine internazionale che misura periodicamente le competenze in lettura, matematica e scienze degli studenti 15enni dei 79 stati partecipanti, di cui 37 Ocse.

Per l'Italia hanno partecipato alla prova 11.785 studenti, appartenenti a 550 scuole. Il rapporto evidenzia come gli attuali studenti italiani di 15 anni abbiano competenze scientifiche e di lettura inferiori rispetto a quelle dei loro coetanei di dieci anni fa.

Particolarmente negativo il riscontro in scienze, dove il punteggio dei nostri studenti è 15 volte inferiore rispetto ai loro coetanei dei Paesi Ocse e di 13 punti più basso rispetto alla precedente rilevazione effettuata nel nostro Paese.

Uno studente su 4 in Italia non raggiunge il livello base di competenze scientifiche: la media nei paesi Ocse è di 1 su 5.

L'Italia si posiziona in 25esima posizione su 36 Paesi Ocse per quanto riguarda il voto di lettura con 476 punti (media Ocse 489). Nel nostro Paese, nel 2015, il punteggio era di 490 punti.

Male anche in matematica dove uno studente su 4 non raggiunge il livello base di competenze: la percentuale supera il 30% nel Sud Italia.

Rapporto Ocse Pisa: divario tra Nord e Sud, risultati migliori per i liceali

Purtroppo, infatti, rimangono ancora divari territoriali tra gli studenti del Nord, che ottengono in lettura risultati migliori, rispetto a quelli del Sud che presentano maggiori difficoltà.

Permangono anche le differenze tra le tipologie di scuole: i liceali hanno risultati migliori rispetto ai coetanei degli istituti tecnici e degli istituti professionali.

 In tutti e 3 gli ambiti presi in esame dal rapporto Ocse (lettura, matematica e scienze) i nostri studenti hanno ottenuto risultati inferiori rispetto a quelli di Belgio, Francia, Germania, Olanda, Polonia, Slovenia, Svezia e Regno Unito.

Fanno meglio di tutti, i Paesi dell'Estremo Oriente. Al vertice delle classifiche del rapporto Ocse, infatti, si posizionano le province cinesi di Pechino, Shanghai, Jiangsu, Zhejiang e Singapore.

Scuola superiore: i manuali più venduti sul web

Scelta della scuola superiore. Guida per i Genitori e Questionario Studenti

Quale scuola superiore? Guida completa alla scelta per studenti e genitori

E poi cosa faccio? Guida all'orientamento dopo la scuola media

Quale scuola scelgo dopo le medie? Dialogare con i figli per aiutarli ad orientarsi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Iscrizioni alle superiori, nuovi indirizzi di studio nelle scuole torinesi

  • Iscrizione scuole superiori 2020/2021: lo scientifico è il liceo più scelto

  • Dove imparare (davvero) a cantare: i corsi e le lezioni di canto sotto la Mole

  • Orti Generali, a Mirafiori Sud tornano i corsi per la cura dell'orto e delle piante

  • Come si diventa istruttore di nuoto

Torna su
TorinoToday è in caricamento