Domenica, 26 Settembre 2021
Scuola Filadelfia / Corso Unione Sovietica, 221A

Ritorno a scuola, dove donare il materiale scolastico a chi ne ha più bisogno

Le ‘Cartolerie solidali’

I capaci e meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi. È uno dei passaggi fondamentali dell’Art.34 della nostra Costituzione, quello che definisce l’importanza dell’istruzione come bene sociale. Purtroppo la povertà in aumento penalizza sempre di più le possibilità di studio per i ceti più bassi. 

Cartolerie_Solidali-2

In Italia, in dieci anni, la povertà minorile è aumentata di dieci punti percentuali e nel 2020 ha raggiunto il suo massimo storico: 1 milione e 346 mila minori, il 13,6% dei bambini e degli adolescenti in Italia, sono in condizioni di povertà assoluta. Un dato destinato a crescere nel 2021 con la crisi economica generata dal Covid e dovuto, in gran parte, all’aumento dei genitori che hanno perso il lavoro.

"Mancano sempre di più le cose più semplici come un diario, dei pennarelli o uno zainetto nuovo. Non possiamo accettare che nell’Italia del 2021 avere i mezzi per frequentare la scuola sia un privilegio per alcuni. Il diritto all’istruzione è, purtroppo, è rischia di esserlo sempre di più, un diritto violato dell’infanzia e dell’adolescenza", spiega Tommaso Varaldo, Presidente dell’Associazione AIEF.

I cestini delle ‘Cartolerie Solidali’

L’AIEF, l'Associazione Infanzia e Famiglia, perseguendo lo scopo di non lasciare nessuno indietro e per fare in modo che l'istruzione resti un diritto inviolato dell'infanzia e dell'adolescenza, grazie alla collaborazione dei suoi volontari con importanti realtà del territorio come Federvie e Misericordia, ha distribuito in 30 cartolibrerie sparse in tutta Torino i suoi cestini, dove si può lasciare il materiale acquistato in cartolibreria.

Si possono donare penne, matite, colori, quaderni, album, forbici, colla, temperini, astucci ai bambini delle famiglie che versano in condizioni di maggiore difficoltà economica.

Qui di seguito trovate l'elenco delle cartolibrerie aderenti presso le quali sarà raccolto il materiale fino al 30 settembre.  Alla Misericordia di Corso Unione 221/a, inoltre, verrà raccolto anche materiale usato in buone condizioni.

Le ‘cartolerie solidali’ a Torino: l’elenco

  • Cartolibreria K2 - Corso Traiano 101/A;
  • Cartolibreria Guala - Piazza Guala 134 bis;
  • Cartoleria Wimpel - Via Monastir 4/A;
  • Cartoleria Lapis 2.0 - Via Fratel Teodoreto 1/C;
  • La mia cartoleria - Via Togliatti 22/B;
  • Cartoleria momenti felici - Via Pramollo 3/B;
  • Tecno ufficio - Via boston 86;
  • Cartoleria di Fronte - Corso Sebastopoli 243;
  • Cartoleria Gioie - Corso Siracusa 131;
  • Cartoleria Il Delfino - Via Boston 135;
  • La cartoleria - Via Boston 15;
  • Cartoleria il Portafortuna - Largo Fabrizi 112;
  • Cartoleria Francia - Corso Belgio 60;
  • Ghione - Via Chiesa della salute 45;
  • Ghione - Via Conte Di Roccavione, 12;
  • Cartoleria Giò.Car - Via Frejus 87/B;
  • Cartolibreria Frejus - Via Frejus 41/E;
  • Purostile - Via Frejus 31/C;
  • Maestri cartolibreria - Via Venaria 45;
  • Cartolibreria Da Nela - Via Breglio 121;
  • Cartoclub Prina - Via Monte Rosa 80.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritorno a scuola, dove donare il materiale scolastico a chi ne ha più bisogno

TorinoToday è in caricamento