Concorso Scuola 2020, più di 60.000 docenti saranno assunti

Le procedure e le modalità di svolgimento

Saranno più di 60.000 i docenti assunti nei vari livelli d'istruzione della scuola pubblica. Nella serata odierna è prevista la pubblicazione dei bandi in Gazzetta Ufficiale. I concorsi scuola 2020 si svolgeranno con modalità tradizionali, con prove ed esami classici, compatibilmente con i tempi imposti dalle difficoltà derivanti dall'emergenza Coronavirus. 

Concorso scuola 2020: procedure concorsuali e assunzioni

Come riportato sul sito ufficiale del Ministero dell'Istruzione (Miur), le assunzioni previste saranno circa 60.000, i docenti che saranno assunti saranno poi applicati ai vari livelli di istruzione pubblica (scuole elementari, medie e superiori). Sono dunque, attesi quattro concorsi con due procedure concorsuali, un bando ordinario ed un bando straordinario. nel dettaglio:

  • concorso straordinario secondaria per il ruolo: 24.000 posti;
  • concorso ordinario secondaria: 25.000 posti;
  • concorso ordinario infanzia e primaria: 12.863 posti;
  • procedura straordinaria per l’abilitazione per tutti coloro che supereranno la prova scritta con almeno 42/60.

Concorso scuola 2020: domande e tempistiche

Per le domande di partecipazione sarà necessario attendere la pubblicazione dei rispettivi bandi pubblici sulla Gazzetta Ufficiale. Per quanto riguarda invece lo svolgimento delle prove d’esame, si sta pensando di rinviare le prove dei concorsi ordinari e della procedura straordinaria per l’abilitazione almeno ad ottobre; l’unica prova per la quale, invece, si pensa ad un non rinvio e quindi a delle misure di sicurezza adeguate è la prova del concorso straordinario per 24.000 posti nella scuola secondaria di I e II grado che potrebbe svolgersi tra la fine di luglio e la seconda metà di agosto.

Concorso scuola 2020: modalità di svolgimento

Per garantire una maggiore sicurezza le prove di selezione non si terranno presso un unico posto, bensì in sedi dislocate. Nel dettaglio, queste si svolgeranno all’interno degli istituti scolastici, di ogni ordine e grado. Inoltre, probabilmente si procederà per turni e il numero di candidati per ogni turno sarà molto più basso rispetto alle altre volte.

Il testo da studiare per superare la prova selettiva

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • #ioleggoperchè, l'elenco delle librerie torinesi dove donare un libro alle scuole: la mappa

  • Contributi per studiare all'estero: dall'Inps 1500 borse (fino a € 15.000) a disposizione 

  • #Lascuolaperme: come partecipare sui social al grande racconto collettivo 

Torna su
TorinoToday è in caricamento