Mercoledì, 28 Luglio 2021
Formazione Crocetta / Corso Duca degli Abruzzi, 24

Amazon premia le donne e l'innovazione: borsa di studio al Poli e manager a disposizione

Per la terza edizione di Amazon Women in Innovation

Un finanziamento di 6000 euro all'anno, per tre anni, a una studentessa iscritta al Corso di Laurea in Ingegneria Informatica del Politecnico di Torino e un manager a disposizione, un ‘mentore’ per aiutare la vincitrice a sviluppare le competenze utili per il lavoro del futuro.

Amazon, per la terza edizione della borsa di studio "Amazon Women in Innovation" ha deciso di offrire questo supporto per i percorsi di studio di studentesse meritevoli meno avvantaggiate nelle discipline STEM (dall'inglese: Scienze, Tecnologia, Ingegneria e Matematica).

La borsa di studio è stata creata per aiutare le giovani donne provenienti da contesti meno avvantaggiati a soddisfare la propria ambizione di lavorare nell’innovazione e nella tecnologia. 

 ‘Amazon Women in Innovation’, una borsa di studio al Politecnico

Il progetto fa parte del programma Amazon nella Comunità e sostiene l’educazione di studentesse meritevoli per diventare leader del domani e per aver successo nell’economia digitale. Amazon Women in Innovation offrirà quindi un finanziamento di €6.000 all'anno, per tre anni, a quattro studentesse: una che intenda conseguire una Laurea in Ingegneria Matematica o Informatica presso il Politecnico di Milano, un’altra iscritta al Corso di Laurea in Ingegneria Informatica presso il Politecnico di Torino, una impegnata presso la facoltà di Ingegneria Informatica o di Ingegneria di Internet dell'Università degli Studi di Roma Tor Vergata e una quarta iscritta al Corso di Laurea in Ingegneria Elettrica, Elettronica e Informatica dell’Università degli Studi di Cagliari. Tutte le borse di studio saranno offerte per l'anno accademico 2020/2021. Le Università sceglieranno le vincitrici in base a parametri di merito e di reddito, come specificato nel bando di gara.

Oltre a supportare economicamente le studentesse per tre anni, Amazon metterà a disposizione una mentor, una manager di Amazon, per aiutare a sviluppare competenze utili per il lavoro futuro, come, ad esempio, le tecniche per creare un curriculum efficace o affrontare un colloquio di lavoro in Amazon o in altre aziende.

Magari il colloquio sarà proprio a Torino dove si trova il centro di Sviluppo italiano di Amazon che si occupa dell'intelligenza artificiale e del machine learning. Proprio la nostra città, infatti, era stata scelta per lanciare  Alexa in Italia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amazon premia le donne e l'innovazione: borsa di studio al Poli e manager a disposizione

TorinoToday è in caricamento