Martedì, 27 Luglio 2021
WeekEnd Centro / Piazza San Carlo

Aspettando il Natale fra luci, alberi e presepi: cosa fare a Torino e dintorni il 12 e 13 dicembre

Luci d'Artista in città e proiezioni natalizie a Pinerolo, Avigliana e Chieri. Tornano anche i primi mercatini

Avigliana, la cassetta della posta di Babbo Natale

Il Natale si avvicina e qualcosa, a livello di eventi in città e in provincia, aspettando il tanto atteso passaggio del Piemonte da zona arancione a zona gialla, si muove. Non solo più eventi online e in streaming quindi, per il week-end alle porte. Le luminarie e le suggestive proiezioni sui palazzi storici decorano le città, i presepi non mancano e, dopo tante settimane di stop, torna anche qualche mercatino.

Torino: luminarie e simboli della tradizione

A Torino, come ogni anno, ci sono le Luci d'Artista, sempre gradevoli da ammirare anche solo facendo una breve passeggiata. E durante una camminata in centro, è consigliato un giro in piazza San Carlo dove si possono ammirare i simboli della tradizione ai quali la Città non ha voluto rinunciare nonostante l'emergenza sanitaria. C'è il grande albero Gold&Silver e poco distante il Calendario dell'Avvento di Emanuele Luzzati. E poi a illuminarsi a festa ogni sera sono la Mole Antonelliana, alcuni alberi dei giardini Lamarmora e di piazza Maria Teresa. Piazza Carlo Felice inoltre ospita il presepe di Luzzati.

Presepi e luci in provincia

Questo week-end, a causa dell'emergenza sanitaria in corso, non ci si potrà ancora muovere dal proprio comune, ma chi vive fuori città, non si annoierà. Dal 10 dicembre Lessolo si veste a festa: in piazza Caffaro farà la sua comparsa un albero di Natale davvero speciale e per tutto il paese  compariranno addobbi e luminarie. Anche Chieri si illumina per le festività, accendendo la Chiesa dei Santi Bernardino e Rocco e l'Arco Trionfale. Anche a Rivoli non mancano gli allestimenti e le iniziative a tema; così come a Bardonecchia con "Illuminiamo il Natale", "Ti regalo una parola" e "La casetta di Babbo Natale". Inoltre in via Medail, nel Borgo Vecchio e nelle altre borgate alpine sono protagonisti "I cento presepi"

Non mancano gli angoli suggestivi ad Avigliana, nel centro storico, mentre - dal 5 dicembre al 10 gennaio - a Pinerolo ci sono le "Luci sulla città", con le proiezioni natalizie sulla facciata del Duomo e gli altri edifici storici. A Nichelino, via XXV Aprile sarà arricchita da una passatoia rossa e da vetrine illuminate e decorate, "per dare un po' di gioia natalizia - come sottolineano le istituzioni locali -, anche in questo difficile 2020". Giaveno infine, si accende e fa meraviglie anche quest'anno con le suggestive luminarie del Festival delle Luci.Tutte mete che si potranno raggiungere probabilmente nei prossimi giorni, non appena per il Piemonte scatterà la zona gialla. 

Tornano i mercatini

Questo sarà indubbiamente un Natale diverso dal solito, ma ognuno di noi dedicherà certamente qualche ai regali di Natale da scambiare con amici e parenti. Ai Giardini Sambuy torna il mercatino della Biodiversità Googreen, a Borgo Po c'è la "Vetrina di Natale", alla Libreria San Paolo in via della Consolata, dall'8 dicembre è allestita la mostra-mercatino di Natale e soprattutto, a Borgo Dora, torna il Gran Balon, tra bancarelle, negozi aperti e luminarie sparse in tutto il quartiere.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aspettando il Natale fra luci, alberi e presepi: cosa fare a Torino e dintorni il 12 e 13 dicembre

TorinoToday è in caricamento