WeekEnd

Riaprono castelli, dimore e giardini: cosa fare sabato 30 e domenica 31 maggio

Tante le mostre nelle gallerie d'arte torinesi e per i più sportivi passeggiate e percorsi in Mtb, in collina e fuori città

La Reggia di Venaria

Con la ripartenza graduale di tutte le attività, dopo la lunga serrata di oltre due mesi, anche i fine settimana cominciarno a riprendere le normali "sembianze". In attesa della riapertura di tutti i musei il prossimo 2 giugno, gli appassionati di arte, storia e architettura potranno in questo week-end, oltre alle gallerie d'arte in città, approfittare di castelli e dimore storiche che aprono al pubblico anche con le mostre e i loro giardini.

Castelli, parchi e musei

Hanno riaperto al pubblico la Reggia di Venaria, con i suoi giardini, che questo sabato dà il via alla mostra "Sfida al Barocco", la  Palazzina di Caccia di Stupinigi, il Castello di Rivoli con le sue esposizioni prorogate fino ad agosto, il millenario Castello di Masino a Caravino, il Forte di Fenestrelle e la Sacra di San Michele.  Il Castello di Miradolo invece, per ora riparte dal parco e l'ingresso, questo week-end, sarà anche gratis. Intanto hanno già riaperto Palazzo Madama, la Biblioteca Reale, il Museo dell'Ambiente e Camera

Gallerie d'arte, le mostre da non perdere 

Alla Galleria Salamon ci sono i paier gouache-découpé di Henry Matisse, alla Galleria Alberto Peola la mostra di Giuseppe Mulas; alla Malimpensa è protagonista la mostra "Le donne dell'arte" mentre alla Galleria Pirra c'è un'interessante esposizione di artisti italiani e russi. 

Passeggiate e percorsi in MTB

Con la possibilità di fare attività fisica all'aria aperta, chi ama la natura può approfittare dei sentieri della collina torinese, ma anche fuori città per dedicarsi alle passeggiate. Da segnalare a Moncalieri, il percorso che va da San Bartolomeo al Colle della Maddalena; ad Almese il sentiero, alle pendici del Musiné, lungo la pista Tagliafuoco; a Bussoleno, quella al Truc San Martino e a Sant'Ambrogio di Torino, quella che va alla Sacra di San Michele; in montagna, vale la pena percorrere il sentiero che da Mattie porta all'alpeggio Balmetta.

Per chi preferisce spostarsi sulle due ruote, sono da segnalare l'anello Pino Torinese-Superga-Chieri, quello San Mauro-Rivodora-Gassino, il sentiero Ritrovato e quello lungo il Lago di Avigliana. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riaprono castelli, dimore e giardini: cosa fare sabato 30 e domenica 31 maggio

TorinoToday è in caricamento